FIlm 2013/2014: Independence Day 2 senza Will Smith? - stop a Zombieland 2 - Interstellar nuovo film di Christopher Nolan


Cinquanta Sfumature di Grigio: sono mesi che se ne parla, ma al momento l'intera produzione è ancora ferma al palo. Cosa stia aspettando la Universal a far partire il progetto Cinquanta Sfumature di Grigio, vero e proprio caso editoriale del 2012, resta il quesito del giorno. Costati 3 milioni di dollari, i diritti del libro porteranno presto all'immancabile trilogia, che sarà molto fedele ai romanzi. O almeno questo ha spiegato la sceneggiatrice Kelly Marcel. Vedremo quindi dei film molto spinti, con scene di sesso sadomaso estreme? Esatto. Il film sarà per forza di cose un NC-17, con divieto assoluto di ingresso al cinema ai minori di 17 anni. D'altronde stiamo parlando di una pellicola che ha il suo pubblico, avendo venduto ovunque milioni di copie con l'opera cartacea scritta da E. L. James, tanto da non dover per forza di cose strizzare l'occhio alla fetta più giovane. Peccato che al momento la pellicola sia ancora in alto mare. Lo script non è pronto, così come mancano il regista e soprattutto i due protagonisti, ovvero Anastasia Steele e Christian Grey. La storia, per chi non la conoscesse, è ad alto contenuto erotico. Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest'uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita a uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest'uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall'ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili...

- Independence Day sequel: questi film vanno fatti. 17 anni dopo il boom in sala di Independence Day, ad Hollywood si sono resi conto che era possibile proseguire, dando vita agli immancabili capitoli 2 e 3. Ebbene Bill Pullman, Presidente degli States nel titolo di Roland Emmerich, ha serenamente annunciato che i due film potrebbero diventare realtà anche senza Will Smith, al momento ancora tentennante. Se le trattative con Smith sono state da tempo avviate, lo studio avrebbe un piano b, ovvero una sorta di 'seconda storia', senza Will tra i protagonisti. A detta di Pullman il via alle riprese potrebbe andare in scena entro la fine del 2013.



Vivere alla grande: Don Scardino riporterà in sala un film degli anni 70, arrivato in Italia con il titolo Vivere alla grande, ovvero Going on Style di Martin Brest. Uscito nel 1979, il film ruotava a tre anziani, stanchi di dar da mangiare ai piccioni dei giardini pubblici, malati e ormai vicini alla morte, che decidono di rapinare una banca di Manhattan. Protagonisti del titolo originale, George Burns, Art Carney e Lee Strasberg. Sconosciuti gli attori prescelti per l'annunciato remake.

Interstellar: archiviato Batman, Christopher Nolan avrebbe trovato il progetto ideale per tornare in sala. Parliamo del futuristico Interstellar, sceneggiato dal fido fratello Jonathan. Per anni tra le mani di Steven Spielberg, a detta dell'Hollywood Reporter il film sarebbe ora passato tra quelle 'magiche' del regista britannico. Al centro dello script viaggi nel tempo e dimensioni parallele, tra salti temporali nel wormhole e le teorie fisico teorico Kip Thorne a chiudere il ricco ed affascinante cerchio. Ad occuparsi della distribuzione Warner Bros. Pictures e Paramount Pictures, per un film complesso e dalle dimensioni enormi, che potrebbe dare il via ufficiale alla pre-produzione nel giro di pochi mesi. Thorne, fisico teorico statunitense, specializzato in fisica della gravitazione e astrofisica e tra i maggiori esperti di relatività generale, sostiene da anni come sia possibile fare viaggi nel tempo tramite cunicoli spazio-temporali, per la "congettura del cerchio" sulla singolarità dei buchi neri e per gli studi sulla loro entropia. Praticamente pane per i denti di Nolan. Vi terremo aggiornati.

Zombieland 2: a breve in sala con Gangster Squad, Ruben Fleischer è finalmente tornato a parlare di uno dei progetti più rumoreggiati degli ultimi anni, ovvero Zombieland 2. Dopo il boom del primo e sorprendente capitolo, il via alla produzione per il sequel sembrava cosa fatta, per non dire scontato, ma così non è stato. Perché Fleischer ha ammesso che esistono dei problemi. "Mi dispiace dirlo, ma devo confessare che non ci sono piani immediati per fare il film. Non c'è un copione, in realtà, quindi le probabilità che si faccia sono poche. Ma non voglio bettere un chioso su quella bara. Credo che lo studio sarebbe molto entusiasta di dare il via al progetto. Non è che lo studio non voglia farlo, ma abbiamo preso un duro colpo dalla sceneggiatura. Non era propriamente quello che tutti volevamo fare. Sarei propenso a tornare a Zombieland, anche se inizialmente volevo fare film diversi con persone diverse, quindi ero un po' titubante nel saltare nuovamente in un progetto simile". Insomma, Zombieland 2 non è del tutto morto, ma al momento è decisamente vicino al precipizio.

Cleopatra: prima James Cameron e poi Paul Greengrass e David Fincher si sono tanto avvicinati al progetto, per poi tirarsene fuori. Ma ora Cleopatra avrebbe trovato un regista. Perché Ang Lee, recentemente autore di quel gioiello che è Vita di Pi, sarebbe interessato al ritorno in sala della Regina egizia, con Angelina Jolie protagonista confermata. Sceneggiato da Eric Roth e tratto da Cleopatra: A Life di Stacy Schiff, lo script sarebbe ora tra le mani di Lee, come da lui stesso confermato. Che l'atteso via alla produzione sia finalmente dietro l'angolo?

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: