Henry: il cortometraggio canadese candidato agli Oscar 2013

curiosità sul cortometraggio dell’attore e regista canadese Yan England

Oggi per i nostri approfondimenti sui candidati agli Oscar 2013 inauguriamo la categoria Miglior cortometraggio live-action con il drammatico Henry, corto canadese che tratta la difficile tematica dell’Alzheimer scritto, prodotto e diretto dall’attore e regista Yan England. Il film è interpretato da Gérard Poirier, Louise Laprade, Marie Tifo, Hubert Lemire e Ariane-Li Simard-Côté, mentre la colonna sonora è stata composta a quattro mani da Alexis LeMay & Michele Motard.

La trama ci racconta di come la vita di Henry, un pianista di fama, precipita nel caos e nella disperazione il giorno in cui l’amore della sua vita, la moglie Maria, scompare misteriosamente.

Yan England, al suo secondo cortometraggio da regista, in Canada è un volto noto del piccolo schermo, tra i suoi ruoli ricordiamo quelli nelle serie tv “Trauma”, “Yamaska” e “Buffy, l’ammazzavampiri”.

 

In un’intervista al quotidiano canadese “La Presse” il regista (nella foto) ha spiegato di essersi ispirato alla storia di suo nonno scomparso tre anni or sono che soffriva proprio della sindrome di Alzheimer:

Nel film, il personaggio principale ha lo scopo di chiedersi se sia stato o meno un uomo buono. Tutto è iniziato da lì… Fino a 92 anni, mio nonno materno aveva vissuto una vita eccezionale. Nato in Italia, aveva lavorato nei servizi segreti in Inghilterra durante la seconda guerra mondiale, era stato un produttore cinematografico, ecc…Aveva una memoria incredibile. Ricordava ogni singolo dettaglio che poteva di tutto…ad un certo punto un giorno, dopo una vita piena e soddisfacente, mentre prendevo un caffè con lui e mia madre…lui ci guardò e ci chiese se fosse stato un uomo buono.

England ha confessato di essersi commosso quando ha saputo di essere tra gli undici finalisti che si sarebbero contesi un posto nella cinquina finale degli Oscar 2013, selezione che ricordiamo ha preso il via con ben 125 potenziali candidati:

E’ stato incredibile. Tutto d’un tratto ho avuto questa e-mail e ho cominciato a piangere, sono stato contento di tutto ed è stato semplicemente una sensazione incredibile avere questa grande opportunità.

Nella clip a seguire trovate invece il momento in cui England ha saputo di essere nella cinquina finale.

(Fonti IMDb – CBCnews)

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Oscar

Tutto su Oscar →