Film 2013-2014: Dakota Fanning in The Last of Robin Hood - Joaquin Phoenix per Vizio di forma di Paul Thomas Anderson


- The Last of Robin Hood: Sempre più lanciata e ricercata. Dakota Fanning prenderà parte a The Last of Robin Hood, biopic legato agli ultimi anni di vita di Errol Flyn, celebre attore e regista americano morto nel 1959, scritto e diretto a 4 mani da Richard Glatzer e Wash Westmoreland. A vestire i panni del protagonista, un Kevin Kline pronto al grande ritorno in sala. Secondo quanto riportato da Deadline, Dakota sarà Beverly Aadland, attrice minorenne che si dice avesse una storia d'amore con Flynn, mentre Susan Sarandon sarà sua madre, Florence Aadlan, che accusò Flynn di pedofilia attraverso un libro edito nel 1961.

- Cinquanta Sfumature di Grigio: un ritardo inspiegabile. Sono almeno 6 mesi che in casa Paramount cercano disperatamente i due protagonisti per la trasposizione cinematografica di Fifty Shades of Grey, sbattendo però continuamente su un muro d'acciaio. Dopo aver snocciolato decine di nomi, a candidarsi per l'adattamento del primo capitolo della trilogia di E.L. James, Mila Kunis, già Amica di Letto di Justin Timberlake in sala. Intervistata dall'inglese Sun, Mila ha infatti confessato di essere affascinata dall'idea di poter interpretare il personaggio di Anastasia Steele: "Ci sono volte in cui vuoi solo fare qualcosa di divertente e diverso dal solito, perché sai che sarà piacevole". Al suo fianco, se i produttori dovessero accontentarla, potrebbe trovare Jake Gyllenhaal, a quanto pare entusiasta dall'idea di dar volto e corpo a Christian Grey.


- X-Men: Days of Future Past – Dopo aver imbarcato i 'vecchi' Ian McKellan, Patrick Stewart e Hugh Jackman, e confermati i nuovi James McAvoy, Michael Fassbender e Jennifer Lawrence, Brian Singer avrebbe detto no a January Jones, che non tornerà a vestire i panni di Emma Frost. Intervistata dal sito Collider per il lancio al Sundance di Sweetwater, la Jones ha confessato l'amara verità: "non so se ci sarò nel film, in realtà non penso che Emma sia presente nello script. O almeno al momento nessuno me l’ha detto. Comunque, visto che il film si intitola Days of Future Past, immagino sia incentrato più sui personaggi di James, Michael, Patrick e Ian e andrà avanti e indietro nel tempo. Non credo proprio che Emma ci sia". Quindi niente Emma Frost nel nuovo X-Men?

- Divergent: annunciato in sala a partire dal 21 maggio del 2014, Divergent potrebbe diventare la nuova gallina dalle uova d'oro di Hollywood. Romanzo scritto da Veronica Roth, il film, diretto da Neil Burger, avrebbe 'imbarcato' Kate Winslet come protagonista femminile. Uno tra ​​Lucas Till (X-Men: First Class), Alex Pettyfer (Magic Mike) e Jeremy Irvine (War Horse) andrà ad affiancare l'attrice britannica, oltre alla già annunciata Shailene Woodley. Questa la trama del romanzo: Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l’amicizia per i Pacifici, l’altruismo per gli Abneganti e l’onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l’unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c’è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l’addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza…

- Il mistero di Dante: indimenticato Antonio Salieri in Amadeus, F. Murray Abraham prenderà parte al nuovo film di Louis Nero. Il mistero di Dante il titolo, per una produzione di stampo internazionale che dovrebbe dare il via alle riprese a febbraio, nella città di Torino, portandoci per mano nel 1300. Al centro della trama, ovviamente, Dante Alighieri e i suoi rapporti con il mondo dell'occulto, con Abraham nella parte del suo alter ego.

- Inherent Vice - Vizio di forma: archiviato The Master, Paul Thomas Anderson tornerà a breve sul set per la trasposizione cinematografica di Vizio di forma - Inherent Vice, romanzo del 2009 scritto da Thomas Pynchon. Al fianco del regista, a causa dell'inatteso no di Robert Downey Jr., potrebbe nuovamente tornare Joaquin Phoenix, candidato agli Oscar proprio per la superba prova di The Master. Le trattative sarebbero già partite, per una collaborazione che potrebbe così tornare a far furore entro il 2014. Al fianco dell'attore ci potrebbe essere Charlize Theron, da settimana in pole position per il ruolo principale femminile. Al centro della trama Doc Sportello, ovvero colui che potremmo definire più che un piedipiatti, un sandalipiatti: dalla sua tana nella spiaggia di Gordita Beach negli immaginari pressi della Los Angeles del 1970, Doc cerca di venire a capo di un incarico complicato (anche sentimentalmente), sentendo sul collo il fiato inesorabimente fetido della controrivoluzione nixoniana che avanza.

  • shares
  • Mail