Tom Hiddleston per il remake de Il Corvo?

20 anni dopo il capolavoro di Alex Proyas, Il Corvo torna in sala con l'immancabile remake. E Tom Hiddleston nei panni che furono di Brandon Lee...

Fino a pochi mesi fa sembrava dovessere essere James McAvoy il grande prescelto. Ovvero colui a cui riaffidare il ruolo che ha reso leggenda Brandon Lee. Peccato che in pochi mesi tutto sia cambiato, tanto da trovare in pole position per il discusso, temuto e ormai certo remake de Il Corvo Tom Hiddleston.

Indimenticato Loko in Thor e The Avengers, l'attore inglese sarebbe in trattative per vestire i panni di Eric Draven nel titolo Relativity Media. Tratto dall'omonimo fumetto di James O'Barr, Il Corvo divenne cinema quasi 20 anni fa, grazie ad Alex Proyas, entrando nell'immaginario collettivo grazie alla superba prova di Lee, morto sul set a rifrese ancora tutt'altro che finite. Per completare la pellicola il regista fu ‘costretto’ ad utilizzare un parziale “girato”, unito a tecniche di computer grafica e ad una serie di controfigure. Costi raddoppiati rispetto al budget iniziale, ma successo planetario. Il boom in sala fu infatti travolgente, con 170 milioni di dollari d'incasso, tanto da 'giustificare' tre evitabili sequel: Il corvo - City of Angel (unico film a collegarsi al primo), Il corvo 3 - Salvation e Il corvo - Preghiera maledetta.

Ad occuparsi del remake, come scritto in precedenza, lo spagnolo F. Javier Gutierrez, che ha preso le redini da Juan Carlos Fresnadillo, con una sceneggiatura di Cliff Dorfman e un via alle riprese che potrebbe partire in autunno. Ed Pressman (Pressman Film), Kevin Misher (Misher Films) si occuperanno della produzione insieme al CEO della Relativity Ryan Kavanaugh, Jeff Most e altri.

Per Hiddleston, che avrebbe convinto tutti i produttori dopo il suo provino (in passato 'bruciati' Bradley Cooper, Mark Wahlberg e Channing Tatum), un ruolo impegnativo ma probabilmente 'spartiacque', per decollare definitivamente e provare a non far rimpiangere l'unico vero Corvo cinematografico originale. Brandon Lee.

Fonte: ComingSoon.net

  • shares
  • Mail