La doppia ora avrà un remake in salsa americana

In Internet la notizia corre velocissima, e noi la raccogliamo così come il popolo della rete la sta raccontando, prendendo il tutto però con le pinze, visto che non viene fatto innanzitutto nessun nome. La doppia ora, il noir d’esordio diretto da Giuseppe Capotondi presentato in concorso alla Mostra di Venezia e in arrivo nelle



In Internet la notizia corre velocissima, e noi la raccogliamo così come il popolo della rete la sta raccontando, prendendo il tutto però con le pinze, visto che non viene fatto innanzitutto nessun nome. La doppia ora, il noir d’esordio diretto da Giuseppe Capotondi presentato in concorso alla Mostra di Venezia e in arrivo nelle nostre sale da venerdì, potrebbe avere un remake in salsa americana.

Sono molti i siti che riportano la news, affermando che il film di Capotondi avrebbe una serie di potenziali compratori intenzionati a realizzarne un remake. Comunque la si pensi sui remake made in Usa, sarebbe a suo modo un successo per la Indigo Film e per il suo regista esordiente, capace di attirare le attenzioni all’estero: anche se forse sarebbe meglio, al solito, che l’America imparasse a distribuire regolarmente i film stranieri senza per forza dover passare per la realizzazione di rifacimenti, ma questa è un’altra storia.

Intanto Filippo Timi, protagonista della pellicola accanto a Ksenia Rappoport (vincitrice della Coppa Volpi), ironizza a suo modo sulla notizia e sul probabile attore che potrebbe prendere il suo posto nel rifacimento: vedrebbe bene ad esempio “qualcuno manzo e ombroso” – per sua stessa definizione – come lui, ad esempio Joaquin Phoenix…

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →