Jersey Boys - The Musical: Clint Eastwood alla ricerca del protagonista

Jersey Boys. Ci siamo. Produzione al via ad agosto, con Clint Eastwood alla ricerca del suo protagonista, che NON sarà un divo di Hollywood

Sono anni che Clint Eastwood 'sogna' di portare in sala un musical. Ricordate? Nel 2012 era tutto pronto. Il leggendario Clint si sarebbe dovuto occupare del remake di E' nata una Stella, con Beyonce protagonista. Peccato che la popstar rimase incinta, bloccando di fatto la produzione e conseguentemente il progetto.

Ma Eastwood non si è dato per vinto. Dimenticato E' Nata una Stella, Clint è infatti pronto a tornare sul set grazie alla trasposizione cinematografica di Jersey Boys. A detta di Deadline, dopo i rumor dei mesi passati la Warner Bros. avrebbe affidato proprio ad Eastwood l'arduo compito, visto che stiamo parlando di un musical da record. Scritto da Marshall Brickman e Rick Elice, con musiche di Gaudio, testi di Bob Crewe, la regia di Des McAnuff e prodotto da Dodger Theatricals, Jersey Boys ha incassato qualcosa come 750 milioni di euro in 8 anni, trionfando ai Tony Awards, Oscar del teatro, prima nel 2006 (4 statuette, tra le quali quella di Miglior Musical) e dopo nel 2008, ovvero dopo lo sbarco trionfale nel West End di Londra.

Passati 8 anni dalla sua nascita, Jersey Boys è ora pronto a diventare cinema. Eastwood si sarebbe già messo all'opera per trovare il suo protagonista, tanto da affidarsi ai vari teatri in giro per il mondo che hanno il musical in cartellone. Perché non è detto che la produzione cerchi un attore 'celebre'. Risparmiando sull'ingaggio, Clint potrebbe dar vita ad un musical relativamente 'a basso costo', anche se senza un divo di 'grido' sarebbe poi difficile venderlo.

La produzione della pellicola prenderà il via ad agosto, con Graham King e Rob Lorenz in cabina di produzione. Jersey Boys, per chi non lo sapesse, racconta la vera storia dei leggendari The Four Seasons, uno dei gruppi rock'n roll di maggior successo negli anni 60. Protagonista indiscusso Frankie Valli, 'leader' del gruppo, da seguire in oltre due ore di balli e canzoni sfrenate, dagli inizi fino all'apice del successo, tra classici come Can't Take My Eyes Off of You, Sherry, Big Girls Don't Cry e Oh, What a Night.

Per Clint Eastwood, attore a sorpresa pochi mesi fa con il deludente Di nuovo in gioco, sarà il ritorno in cabina di regia 2 anni dopo l'altrettanto deludente J. Edgar.

  • shares
  • Mail