Cineblog intervista l’attore e doppiatore Francesco Pannofino

Premettendo che adoro Boris, che adoro il cast e il mitico regista Renè Ferretti (interpretato da Francesco Pannofino), e che lo adoro come doppiatore, gli ho chiesto un’intervista. Ha gentilmente risposto, spiazzandomi come non mai e abbiamo fatto quattro chiacchiere “a cazzo di cane” (cit.). 1. Ciao, partiamo da L’uomo fiammifero… Credo che sia venuto

di carla

Premettendo che adoro Boris, che adoro il cast e il mitico regista Renè Ferretti (interpretato da Francesco Pannofino), e che lo adoro come doppiatore, gli ho chiesto un’intervista. Ha gentilmente risposto, spiazzandomi come non mai e abbiamo fatto quattro chiacchiere “a cazzo di cane” (cit.).

1. Ciao, partiamo da L’uomo fiammifero…
Credo che sia venuto bene, a me piace, è una bellissima favola. Poi è entrato nella cinquina per i David di Donatello

2. Ti aveva chiamato il regista Marco Chiarini per il ruolo?
No no, mi aveva chiamato quello che produceva all’epoca. Io sono andato e in due giorni ho girato tutte le scene.

3. E adesso per il cinema?
Ora sto girando il film di Fausto Brizzi, Maschi contro Femmine.

Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino
Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino
Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino
Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino

Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino
Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino
Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino
Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino

Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino
Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino
Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino
Cineblog intervista l'attore e doppiatore Francesco Pannofino

4. Che ruolo hai?
Il presidente di una squadra di pallavolo femminile che vessa l’allenatore, Fabio De Luigi. Mio figlio è Nicolas Vaporidis, mia moglie è Carla Signoris. Ne succedono delle belle ma devo ancora finirlo. Poi devo girare un altro film, una commedia, a luglio a Cuba, con Enrico Brignano, si chiama Cuba Te Espera. Una bella sceneggiatura.

5. E ora esce Iron Man 2 dove doppi Mickey Rourke. E’ la prima volta che lo doppi?
L’avevo doppiato in The Wrestler e in un altro film che non mi ricordo.

6. E’ difficile doppiare Mickey Rourke?
No facilissimo. Perché?

7. Mi sembra un lavoro difficile…
Beh, ci sono attori difficili da doppiare ma Mickey Rourke no. Siccome non ce la fa fisicamente, credo, non urla mai, nemmeno quando si arrabbia, e quindi è semplice… e poi ha una voce rauca, molto bassa, quindi non c’è nessuno sforzo.

8. E quello più difficile da doppiare?
Rosso Senza Braghe, del cartone Mucca e Pollo.

9. Ah, perché?
E’ un diavoletto, ne combina di tutti i colori, assume strane sembianze, tenta di fare del male, si scatena, urla come un ossesso, è il doppiaggio più difficile che abbia mai fatto.

10. Cosa guardi al cinema?
Di solito film adatti ai ragazzi, vado con mio figlio di 12 anni. Ora comincia a crescere e guardiamo anche film per adulti, cioè non vietati eh!

11. Il regista con cui ti piacerebbe lavorare come attore?
Sono talmente tanti quelli con cui non ho lavorato! Con i grandi del momento: Ozpetek, Benigni… mah insomma, non perché faccio un appello eh…

12. E stranieri? Dai, buttiamoci sugli stranieri!
Win Wenders, ammazza oh, i film di Wenders mi piacciono sempre! Oppure ti posso anche dire Ron Howard. Sono sogni capisci…

13. Sì, beh, magari Win Wenders ci legge!
Ah, ah, ah! Poi però magari si offendono gli altri! Anche Scorsese mi piacerebbe!

14. Hai visto Shutter Island?
No, ho visto Gangs of New York perché l’ho doppiato! Facevo Daniel Day-Lewis.

15. Senti, e Boris?
E’ finita la terza serie, ero fuori Roma per lavoro e non ho partecipato alla serata finale che hanno fatto al Circolo degli Artisti ma mi han detto che c’era una bolgia infernale… Mi è dispiaciuto non esserci…

16. Ma questa voce che fate un film?
Eh, dobbiamo cominciare…

17. Ma allora lo fate?
Pare di si…

18. Eh, pare…
Sì lo facciamo ma finché non si mette tutto a posto…

19. Ho chiamato te apposta per saperlo!
Eh lo so! Dovremmo farlo il film anche perché dicono di star zitti ma poi esce sui giornali… però sai com’è…

20. Quindi non sapete niente? Trama, com’è strutturato… Neanche il regista?
Gli autori hanno scritto il film e fanno anche la regia.

21. Quindi non c’è un regista esterno? Non c’è Scorsese?
No no, ha chiamato ieri, non c’è.

Ringrazio tantissimo Francesco per la chiacchierata e gli auguro un enorme in bocca al lupo. Qui sotto trovate tre estratti da Boris, uno da Mucca e Pollo dove potete sentire il doppiaggio del diavoletto e uno da Gangs of New York. Per sentirlo doppiare Mickey Rourke dovrete aspettare Iron Man 2 nei cinema (30 aprile) ma sotto trovate il trailer italiano per un assaggio. Vi ricordo poi i link per seguire la storia del film L’Uomo Fiammifero dove Pannofino recita nel cast.

Gangs of New York, Pannofino doppia Daniel Day Lewis

Mucca e Pollo

Boris (a cazzo di cane)

Medley su Ferretti (Boris)

René dirige… da lontano (Boris)

Trailer italiano di Iron Man 2, Pannofino doppia Mickey Rourke

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →