• Film

Tre all’improvviso – Recensione in anteprima e trailer italiano

Tre all’improvviso (Life as We Know It – USA 2010 – commedia) Regia di Greg Berlanti, con Katherine Heigl, Josh Duhamel, Josh Lucas, Christina Hendricks, Melissa McCarthy, Hayes MacArthur, Reggie Lee, Will Sasso, Sarah Burns, Andrew Daly, DeRay Davis, Jessica St. Clair. Due ambiziosi single in carriera – Holly, proprietaria di una pasticceria ed Eric,

di simona

Tre all’improvviso (Life as We Know It – USA 2010 – commedia) Regia di Greg Berlanti, con Katherine Heigl, Josh Duhamel, Josh Lucas, Christina Hendricks, Melissa McCarthy, Hayes MacArthur, Reggie Lee, Will Sasso, Sarah Burns, Andrew Daly, DeRay Davis, Jessica St. Clair.

Due ambiziosi single in carriera – Holly, proprietaria di una pasticceria ed Eric, detto Messer, aiuto regista di una televisione sportiva – sono i migliori amici di Alison e Peter, coppia molto unita che tenta senza successo di farli uscire insieme. Dopo un disastroso appuntamento al buio, sembra che i due non abbiano nulla in comune; eccezion fatta per il malcelato quanto reciproco disgusto e l’amore per Sophie, figlia neonata dei loro amici nonchè loro figlioccia. Festa dopo festa, compleanno dopo ricorrenza, il legame affettivo che li unisce alla piccola si intensifica, e quando le volontà testamentarie di Alison e Peter – morti improvvisamente in un incidente d’auto – nominano Holly e Messer tutori di Sophie; i due costretti a mettere da parte ogni antagonismo ed a trasferirsi a vivere sotto lo stesso tetto per imparare a fare i genitori.

Greg Berlanti, attivissimo autore, regista e produttore per il piccolo schermo, confeziona una commedia gradevole da una sceneggiatura originale di Ian Deitchman e Kristin Rusk Robinson, che pur non presentando particolari guizzi narrativi riesce ad intrattenere piacevolmente e ad osare un po’ più di tante altre commedie romantiche made-in-Hollywood.

Tre all'improvviso
Gli ingredienti classici del genere ci sono tutti. La trentenne precisina, che ama organizzare e pianificare la propria vita, ma non riesce a trovare l’uomo giusto; il duro trasandato e rubacuori a cui piace divertirsi e non ama le responsabilità; un evento ‘imprevedibile’ che li costringe a passare del tempo insieme e ad accorgersi di non stare poi così male l’uno con l’altra… E in più i vicini invadenti e pettegoli, un paio di personaggi secondari che regalano al pubblico qualche risata; un rivale in amore del protagonista, tutto pregi e nessun difetto che quando sarà il momento saprà farsi da parte (un ritrovato Josh Lucas, definito – e a ragione – ‘gli occhi più blu dai tempi di Paul Newman’); le classiche gag con bambini pappe, pannolini, e sveglie notturne. La ricetta è decisamente fin troppo nota, ma il risultato riesce in qualche modo ad avere un sapore fresco e gradevole.

Fra i nuovi vicini di casa di Holly e Messer, tutti ugualmente ansiosi di condividere con i due recalcitranti neo genitori le proprie esperienze in fatto di figli da accudire e da crescere; c’è anche una coppia di papà omosessuali. Nel 2010 non dovrebbe esserci nulla di cui stupirsi, invece (vista la società in cui viviamo) colpisce piacevolmente l’estrema naturalezza con la quale i due personaggi vengono mescolati agli altri. Troppo spesso il cinema cade nell’errore di presentare figure di gay eccessivamente caricaturali, soprattutto quando si tratta di personaggi di contorno.

Katherine Heigl, ex star di Grey’s Anatomy che da un paio d’anni si contende al cinema con Jennifer Aniston il posto di fidanzatina d’America lasciato vacante da Meg Ryan; è perfettamente a proprio agio nel ruolo di Holly e la sintonia fra lei e Josh Duhamel è uno dei punti forti della pellicola, così come la simpatia del tassista e dell’assistente sociale interpretata da Sarah Burns.

Qui trovate le foto ed il trailer sottotitolato in italiano, qui sotto il trailer italiano.

Nei cinema da venerdì 3 dicembre 2010

Voto Simona: 6+
Voto Carla: 4,5

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann