Torino 2010: I due presidenti (The special relationship) – La recensione in anteprima e il trailer italiano

I due presidenti (The Special Relationship – Regno Unito, U.S.A. 2010 – Drammatico) di Richard Loncraine con Michael Sheen, Dennis Quaid, Helen McCrory, Hope Davis, Adam Godley, Lara Pulver, Chris Wilson, Mark Bazeley, Demetri Goritsas, Kerry Shale, John Schwab. Nel 1996 Tony Blair e Bill Clinton si incontrano per la prima volta ed iniziano la

I due presidenti (The Special Relationship – Regno Unito, U.S.A. 2010 – Drammatico) di Richard Loncraine con Michael Sheen, Dennis Quaid, Helen McCrory, Hope Davis, Adam Godley, Lara Pulver, Chris Wilson, Mark Bazeley, Demetri Goritsas, Kerry Shale, John Schwab.

Nel 1996 Tony Blair e Bill Clinton si incontrano per la prima volta ed iniziano la loro “relazione speciale”. Avvocati, entrambi di centrosinistra, condividono molti punti in comune per quel che riguarda la politica. Che va a gonfie vele ad entrambi. Finché un giorno non scoppia il caso di Monica Lewinsky…

La coppia Peter Morgan – Michael Sheen si ritrova per la terza volta, dopo The Deal e The Queen, entrambi diretti da Stephen Frears. Il primo è lo sceneggiatore, uno dei più richiesti e produttivi del momento, mentre l’altro è l’attore che “rischia” di rimanere a suo modo incastrato sempre nello stesso ruolo, ovvero di Blair: ruolo che ovviamente gli viene ogni volta benissimo.

La storia che Morgan scrive per questo tv movie prodotto dalla BBC (ma che è cinema a tutti gli effetti) inizia proprio dall’inizio dell’amicizia tra l’uomo più potente della Terra e il Primo ministro inglese: un’amicizia che all’inizio giova senza ombra di dubbio ad entrambi, pronti a darsi una mano a vicenda per rafforzare le proprie posizioni e per poter dare vigore alla propria ala politica.


I_due_presidenti_foto

L’intuizione dello script si fa chiara dal momento in cui scoppia il caso di Monica Lewinsky e diventa palese nel momento in cui Blair e Clinton devono affrontare il delicato caso della guerra in Kosovo, decidendo il modo in cui i rispettivi paesi devono intervenire: ovvero che la politica è un gioco di ruolo, e l’amicizia c’entra ben poco.

Al solito Morgan è efficace nel raccontare le situazioni private dei “potenti”, grazie all’uso intelligente e continuo dell’ironia, dosata con intelligenza e a volte anche graffiante, assieme a dialoghi ben studiati e portati in scena con bravura sia da Sheen che da Dennis Quaid. Quest’ultimo tra l’altro in un ruolo forse un po’ miscasted, ma che regge per tutta la pellicola.

Quel che però manca a I due presidenti è effettivamente quel qualcosa in più che gli altri lavori della coppia Morgan-Sheen avevano: ovvero una regia che faccia la differenza. Il lavoro di Richard Locraine è quindi solido, a suo modo piacevole, ma non ha guizzi e si assesta troppo spesso su una medietà che fa dimenticare subito dopo un paio di minuti tutto quello che si è visto.

Voto Gabriele: 6

Il film sarà nelle sale il 10 dicembre 2010, qui trovate foto e trailer originale; qui sotto il trailer italiano.

Ultime notizie su Torino Film Festival

Tutto su Torino Film Festival →