• Film

Le Amiche della Sposa: Recensione in Anteprima

Dopo il boom di Una notte da Leoni, ecco arrivare la versione al femminile con Le Amiche della Sposa, irresistibile successo made in Hollywood

In principio fu Una Notte da Leoni, poi è arrivata la grandinata di questi ultimi mesi. Perché Hollywood ha riscoperto l’amore per le commedie irriverenti, sboccate e perché no, vietate ai minori. In questo 2011 americano ne sono uscite tante, dal sequel di Todd Phillips a Bad Teacher, e tutte hanno riscosso un inatteso boom al botteghino. Ma il botto più grande è arrivato da loro, dalle ragazze senza freni di Bridesmaids. Costato 30 milioni di dollari, il film ne ha incassati 164 solo negli Usa, diventati oltre 235 in tutto il mondo, conquistando critica e pubblico.

Perché anche le donne sanno far ridere, anche le donne vogliono ridere, andando oltre le commedie sentimentali strappalacrime, riuscendoci appieno. Prodotto dal genio di Judd Apatow, e soprattutto scritto e interpretato dall’astro nascente della comicità americana, Kristen Wiig, stella del Saturday Night, Le Amiche della Sposa è un irresistibile concentrato di gag al femminile, capace di conquistare anche l’universo maschile, arrivando forse a superare proprio quell’originale che ha ormai fatto scuola, ovvero The Hangover, qui in gonnella e tacchi a spillo.

Un soggetto semplice, semplicissimo, con un matrimonio da celebrare e un nutrito gruppo di damigelle chiamato ad organizzarlo, condito da una marea di battute e situazioni talmente assurde, imbarazzanti, forzate e maledettamente scorrette da far piegare dal ridere. Questo è Bridesmaids, autentico caso di stagione. Perché mai si era vista una commedia al femminile vietata ai minori riscuotere tanto successo, fino all’arrivo delle Amiche della Sposa, dove tutto, ma veramente tutto, gira al punto giusto. Merito di un regista che si è completamente ‘concesso’ alle sue istrioniche protagoniste, Paul Feig, e soprattutto ad una ‘banda’ di ragazze comiche fine all’inverosimile.

In una continua lotta di sessi dove proprio le donne molto spesso appaiono assai più volgari e sboccate degli uomini, Bridesmaids dimostra che non esiste affatto tutta questa distinzione tra i due generi, accomunati dal sesso e dalle situazioni più becere ed umilianti. Perché tra scappatelle serali, attacchi di diarrea, di vomito ed esplosioni isteriche, Annie Mumolo e Kristen Wiig, sceneggiatrici a cui è stata data totale carta bianca, non si sono affatto risparmiate.

Abbiamo la sposa Lillian, interpretata da una bravissima Maya Rudolph, divisa tra l’amica del cuore, ovvero un irresistibile Kristen Wiig, e l’apparentemente dolce e accondiscendente Helen, interpretata da una spassosa Rose Byrne, con Melissa McCarthy chiamata a vestire i panni dello ‘Zach Galifianakis in gonnella’, tra sparate demenziali e scene al limite della decenza. Ma è proprio questa la forza del film, che spinge continuamente sull’acceleratore del cattivo gusto, facendo centro. Ridotti a semplici comprimari gli uomini, con un fantastico Jon Hamm, talmente malato di sesso e così diretto nell’esplicitare il tutto da lasciare di sasso, affiancato da Chris O’Dowd, poliziotto dal cuore tenero. E se l’impianto della pellicola a tratti ricorda quello pensato da Todd Phillips, con tanto di esilarante viaggio a Las Vegas, Bridesmaids riesce comunque ad essere diverso e maledettamente originale, nel concedersi completamente alla comicità più irriverente possibile.

Tralasciando alcuni momenti in cui la pellicola sembra perdere ritmo, a causa anche della continua improvvisazione sul set che lo stesso regista ha confidato, tra scene scritte al momento e battute totalmente inventate allo scoccare del ciak, Le Amiche della Sposa conferma la ricchezza di ‘idee’ e il coraggio produttivo dell’attuale commedia hollywoodiana vietata ai minori, riuscita nell’impresa di allargare il proprio bacino di utenza al sesso femminile, probabilmente stanco di film ‘alla Sex and the City’. Perché se gli anni 90 sono stati gli anni di Carrie&Co, con il 2011 sembra essere scoccata l’ora di Kristen Wiig e Maya Rudolph, nuove regine del Girl Power hollywoodiano.

Qui il Trailer italiano
Uscita in Sala: 19 agosto

Voto Federico: 7,5
Voto Carla: 7
Voto Gabriele: 3

Le Amiche della Sposa (Bridesmaids, Usa, 2011) di Paul Feig; con Kristen Wiig, Maya Rudolph, Rose Byrne, Chris O’Dowd, Jon Hamm, Dianne Wiest, Matt Lucas, Ellie Kemper, Melissa McCarthy, Johnny Yong Bosch, Wendi McLendon-Covey, Michael Hitchcock, Brian Petsos, Annie Mumolo, Blake Garrett, Rocco Botte, Garrett Hunter, Jill Clayburgh, Kali Hawk, Rebel Wilson