• Film

Noah di Darren Aronofsky: problemi con la Paramount?

Russell Crowe, Jennifer Connelly, Julianne Moore, Emma Watson, Logan Lerman, Douglas Booth ed Anthony Hopkins protagonisti con Darren Aronofsky alla regia. Arriva Noah!

Pochi giorni fa Darren Aronofsky ha sottolineato in un’intervista il compito ‘abnorme’ affidato ai geni della Industry Light & Magic, chiamati a creare le centinaia di specie animale che compariranno nel suo attesissimo ritorno in sala, ovvero il biblico Noah. Kolossal da 130 milioni di dollari con annessa mastodontica Arca, il film è stata una scommessa non solo per il regista, che lo ha fortemente voluto (un sogno che portava avanti da decenni), bensì anche per i produttori, che tanto hanno investito nell’affidarsi ad un uomo da sempre poco incline al ‘compromesso’. Perché Aronofsky fa più o meno quel che vuole, prendere o lasciare.

Peccato che a meno di 6 mesi dall’uscita in sala, datata 28 marzo del 2014, in casa Paramount qualcuno abbia iniziato a dare segnali di insofferenza. A detta dell’Hollywood Reporter lo studios ha infatti mostrato un primo montato del film ad una rappresentanza della comunità ebraica, a New York, ad una cristiana, in Arizona, e ad un pubblico ‘misto’ targato Orange County. Ebbene il riscontro sarebbe stato ‘preoccupante’, tanto da portare la major a chiedere dei cambiamenti al regista, ovviamente fermo sulle sue decisioni. I principali problemi sorgerebbero nella parte finale della pellicola, definita una ‘grande sfida’. Il Noè di Darren sarà infatti diverso da quello che abbiamo già visto in sala o imparato a conoscere in anni ed anni di catechismo, virando addirittura verso un’immagine quasi da graphic novel.

Tutto questo, a giochi ormai fatti, avrebbe fatto suonare più di qualche campanello d’allarme, se non fosse che il regista de Il Cigno Nero non voglia trasformare la sua opera in ‘altro’, anche se questa dovrà incassare almeno 300 milioni di dollari worldwide per rientrare nel budget. E tutti sappiamo quanto un eventuale ‘boicottaggio’ da parte delle associazioni religiose Usa possa influire sull’eventuale fallimento della pellicola. Molto dipenderà anche dal tipo di contratto firmato da Aronofsky, ovvero se comprensivo di final cut oppure no, ma certo è che Noah navigherebbe in acque agitate.

Protagonisti del film, intenzionato a riscrivere la storia di Noè e in uscita in Italia il 17 aprile del 2014, Russell Crowe, Jennifer Connelly, Julianne Moore, Emma Watson, Logan Lerman, Douglas Booth, Anthony Hopkins, Ray Winstone, Mark Margolis, Kevin Durand, Dakota Goyo, Jóhannes Haukur Jóhannesson, Martin Csokas, Arnar Dan e Madison Davenport.

Fonte: Playlist

I Video di Cineblog