Il pasticciere: trailer e clip del film di Luigi Sardiello al cinema dal 31 ottobre

I video, i trailer, i poster, le immagini e tutte le informazioni su Il pasticciere, il film drammatico che uscirà in Italia il 31 ottobre 2013.

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Disponibili due trailer e una clip (che trovate scorrendo l'articolo) per Il pasticciere, film scritto e diretto da Luigi Sardiello (Piede di Dio) ed interpretato da Antonio Catania e Rosaria Russo con la partecipazione di Ennio Fantastichini ed Emilio Solfrizzi.

Antonio Catania è Achille Franzi, un pasticciere sensibile e raffinato, la cui vita è rigorosamente scandita dai tempi di ordinazione, preparazione e consegna dei dolci. Da quando aveva dodici anni, la sua vita si è svolta unicamente nel laboratorio della pasticceria del padre, i cui consigli e le cui massime rappresentano il proprio manuale di interpretazione della vita. I clienti sono il suo unico contatto con il mondo esterno, in grado di garantirgli una vita quieta, ripetitiva e al sicuro da ogni sorpresa. Ma un giorno, suo malgrado, uno scherzo del destino lo costringe ad entrare nei panni di un finanziere senza scrupoli che ha ordito una truffa colossale. Da questo momento la sua vita cambia radicalmente costringendolo a uscire nel mondo…

Il trailer ci mostra un mix di dramma e commedia surreale imbastito su una struttura narrativa che richiama suggestioni noir. Sfruttando una metafora culinaria potremmo definire il plot una ricetta dal sapore complesso, dalle intriganti sfumature dolciastre e con un retrogusto amaro ben percettibile.

Il pasticciere, dal 31 ottobre al cinema, la prima clip in esclusiva per Cineblog


Lo sceneggiatore e regista Luigi Sardiello torna al cinema a quattro anni di distanza dal suo esordio Piede di Dio, con Il pasticciere, una una commedia dai risvolti noir che vede Antonio Catania nei panni del protagonista. Un pasticciere, appunto, dall'animo fragile, sensibile e che reagisce con apparente apatia alle intemperie della vita. Un'esistenza tranquilla, felicemente conclusa nel suo laboratorio, prima che un evento incontrollabile lo costringa a vestire i panni di un finanziere senza scrupoli circondato da loschi personaggi.

La trama potrebbe ricordare quella di A tu per tu (1984, di Sergio Corbucci) dove il faccendiere Johnny Dorelli plagiava l'ingenuo (?) Paolo Villaggio facendolo cadere in un tranello finanziario di fama internazionale. Qui però non siamo alle prese con un film comico: la satira è parte fondamentale del film, contaminata però da elementi noir e da molti colpi di scena.

Nel cast, oltre al già citato Antonio Catania, reduce da Il peggior Natale della mia vita, Rosaria Russo, bellezza mediterranea doc che ha già recitato nel film d'esordio di Sardiello oltre ad aver partecipato a numerose serie televisive. Ad accompagnarli Ennio Fantastichini (vincitore di un David di Donatello e di un Nastro d'Argento per Mine vaganti) nel ruolo dell'avvocato ed Emilio Solfrizzi protagonista di un cammeo. Vi presentiamo in anteprima la locandina del film e una prima clip esclusiva, oltre alle note di regia.

Note di regia:


Considero “Il Pasticciere” un film di confine. Tra due paesi separati da una “terra di nessuno”. Tra il bene e il male. Tra il noir e gli altri generi. Tutta la storia ruota attorno al suo personaggio icona. Dolcemente apatico rispetto allo scorrere degli eventi, Achille Franzi è un pasticciere diabetico, segnato da un trauma infantile che lo ha reso incline a essere spettatore della propria vita. Ma il destino, a volte, ci chiede di operare una scelta, ed è quello che Achille sarà costretto a fare, riprendendo a modo suo, in un finale imprevisto, la propria vita.

Cast


Antonio Catania: Achille Franzi
Rosaria Russo: Angela
Ennio Fantastichini: l’avvocato
Sara D’amario: il commissario di polizia
Antonio Stornaiolo: il dottore
Ivan Zerbinati: il poliziotto
Emilio Solfrizzi: il padre di Achille Franzi
Silvana Bosi: la vicina di casa
Luca Cirasola: il garzone
Antonello Pinto: Achille Franzi bambino
Werner Waas: lo Svabo

Trama


Achille Franzi è un pasticciere dal carattere sensibile e raffinato, la cui vita è rigorosamente scandita dai tempi di ordinazione, preparazione e consegna dei dolci. Fin dall'infanzia ha trascorso le sue giornate nel laboratorio della pasticceria del padre, i cui consigli e le cui massime rappresentano il proprio manuale di sopravvivenza. Un giorno uno scherzo del destino lo costringe, suo malgrado, ad entrare nei panni di un finanziere senza scrupoli che ha ordito una truffa colossale. Da questo momento la sua vita cambia radicalmente e per salvare la pelle dovrà affrontare una serie di prove pericolose, accerchiato da una donna sensuale e ambigua e un avvocato senza scrupoli...

  • shares
  • Mail