Un anno senza Mario Monicelli: dieci film per ricordarlo

Un anno fa moriva il re della commedia all’italiana.

Esattamente un anno fa Mario Monicelli si toglieva la vita, aveva 95 anni e un cancro alla prostata cui non voleva dare soddisfazione: si buttò dal quinto piano dell’ospedale San Giovanni. E quanto ci manca Monicelli. Quanto ci sarebbe bisogno di una lucidità come la sua oggi, l’hanno già detto tutti. Ed è vero, che di un gigante come lui avremmo un gran bisogno: “Solo gli stronzi muoiono”, diceva nel 2006 a Radio Due. Dagli torto.

Estremamente critico sulla situazione del Paese Italia, da morto Monicelli per molti è diventato un maître à penser simile a un precursore degli indignados – movimento germogliato a pochi mesi dalla sua dipartita, a maggio 2011 in Spagna – più che altro per quell’intervista trasmessa a Rai per una Notte, il 25 marzo 2010 (la trovate su Youtube e anche dopo il salto) in cui spiegava quanto poco gli piacesse il Brutto Paese che era diventata l’Italia.

Ma noi vogliamo ricordarlo con dieci film che non potete non aver visto, scelti nella sua sterminata filmografia. È complicato scegliere, ma…

    Guardie e ladri (1951)

    I soliti ignoti (1958)

    La grande guerra (1959)

    L’armata Brancaleone (1966)

    La ragazza con la pistola (1968)

    Amici miei (1975)

    Un borghese piccolo piccolo (1977)

    Il marchese del Grillo (1981)

    Parenti serpenti (1992)

    Cari fottutissimi amici (1994)

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →