Joe Dante compie 67 anni: gli auguri di Cineblog in 10 film e tante curiosità

Il regista Joe Dante spegne oggi 67 candeline e Cineblog ne ripercorre la carriera dal cult “L’ululato” al grande successo di “Gremlins” fino alla recente incursione in 3D dell’horror “The Hole”.

Cresciuto artisticamente alla corte di Roger Corman e supportato da Steven Spielberg che gli offrì la regia di Gremlins il suo più grande successo, il regista Joe Dante ci ha regalato cult come L’ululato (uno dei miglior horror con licantropi di sempre insieme al classico L’uomo lupo e a Un lupo mannaro americano a Londra); piccoli gioielli come Small Soldiers e Matinee, il primo una satira a sfondo bellico confezionata come un film per ragazzi, il secondo un sentito omaggio al cinema e ai B-movies, ma anche qualche film poco ispirato vedi il recente The Hole in 3D, film oltremodo sopravvalutato e confezionato per accontentare gli spettatori meno avvezzi al genere, con un’imperante sensazione di già visto che non ci ha abbandonato mai durante la visione in un vero e proprio “saccheggio” che parte da classici horror anni ’80 per arrivare sino ai recenti horror nipponici.

Vi lasciamo alla nostra classifica video con una curiosità, Dante nei primi anni ’80 era candidato alla regia di “Jaws 3 People 0” una parodia de Lo squalo (1975), ma la Universal Pictures abbandonò il progetto in favore di un ulteriore sequel ufficiale del film di Spielberg che si materializzò nel 1983 con il flop di critica e di incassi Lo squalo 3.

1. Piranha (1978)

– Il film costato 660.000$ è stato girato in 30 giorni.

– Questo film è stato uno dei film d’esordio dei maghi degli effetti speciali Rob Bottin (La cosa) e Phil Tippett (Jurassic Park).

– Universal Studios ha tentato di citare in giudizio i produttori per aver realizzato una parodia de Lo squalo ( 1975). Tuttavia Steven Spielberg vide il film prima dell’uscita nelle sale e ne fu molto divertito, dopodiché la Universal ritirò la querela.

2. L’ululato (1981)

– Nella scena in cui Terri chiama Christopher dall’ufficio del dottor Waggner si può vedere su una parete un quadro di Lon Chaney Jr.. Chaney ha interpretato l’uomo lupo in cinque film: L’uomo lupo (1941), Frankenstein Contro L’uomo lupo (1943), Al di là del mistero (1944), La casa degli orrori (1945) e Il cervello di Frankenstein (1948). Chaney è l’unico attore ad aver interpretato un mostro Universal nel film originale e in tutti i suoi sequel.

– Originariamente Rick Baker si stava occupando degli effetti speciali per il film, ma ha lasciato la produzione per lavorare a Un lupo mannaro americano a Londra (1981). Baker lasciò gli effetti del film nelle mani del suo assistente Rob Bottin (La cosa). Sia questo film che Un lupo mannaro americano a Londra sono usicti nello stesso anno ed entrambi hanno ricevuto elogi per il make-up.

3. Gremlins (1984)

– La scena nel grande magazzino dove il gremlin “Ciuffo bianco” attacca Billy con una motosega non era nel copione. E’ stato aggiunto da Joe Dante e Zach Galligan come omaggio al cult-horror Non porta aprite Quella (1974).

– All’insaputa di Joe Dante, Steven Spielberg era un grande fan de L’ ululato (1981), così dopo aver letto il copione di Gremlins di Chris Columbus lo comprò e decise che Dante era il regista giusto per farne un film.

4. Explorers (1985)

– A un certo punto del film i ragazzi stanno guardando in un Drive-In un film con un eroe spaziale chiamato Starkiller. George Lucas originariamente aveva chiamato il protagonista del suo film Star Wars (1977) Luke Starkiller fino a quando non decise di cambiarlo in Skywalker.

– Dante è un grande fan dei film di fantascienza anni ’50 e spesso include riferimenti a queste pellicole nei suoi film. Dal momento che è considerato una vera autorità in materia, è anche spesso intervistato sul genere per documentari, speciali televisivi e ed extra per DVD.

5. Salto nel buio (1987)

– il film è ispirato al classico romanzo sci-fi di isaac Asimov “Viaggio allucinante” e all’omonimo film del 1966.

– Joe Dante appare nel film nei panni del primo dipendente della Vectorscope Lab attaccato dai tecno-terroristi.

6. Gremlins 2 – La nuova stirpe (1990)

– Le porte automatiche degli uffici di Clamp (John Glover) emettono lo stesso suono delle porte a bordo dell’Enterprise nella serie tv Star Trek.

– Per gli effetti speciali Joe Dante si rivolse a Rick Baker (Un lupo mannaro americano a Londra) quando Chris Walas e Rob Bottin rifiutarono. Inizialmente Baker non era interessato, vedeva questo film troppo impegnativo per un progetto in cui non sarebbe stato il creatore degli effetti originali, ma piuttosto un successore di Walas. Finalmente si convinse quando gli venne data carta bianca per diversificare a paicimento il look dei Gremlins e di Mogwai.

7. Matinee (1993)

– Gli espedienti utilizzati per le poltrone del cinema visti nel film sono gli stessi effettivamente utilizzati da William Castle per la proiezione de Il mostro di Sangue (1959) .

– I film preferiti di Joe Dante sono Vogliamo Vivere! (1942), La moglie di Frankenstein (1935), L’ infernale Quinlan (1958), C’era una volta il West (1968) e La morte corre sul fiume (1955).

8. Small Soldiers (1998)

– Il pesce piranha accanto al computer di Alan è un omaggio a Piranha (1978) film sempre diretto da Joe Dante.

– Gli attori George Kennedy, Clint Walker, Ernest Borgnine e Jim Brown si sono riuniti per dare le voci ai soldati. Circa 31 anni prima gli stessi attori apparivano insieme come soldati nel classico film di guerra Quella sporca dozzina (1967)

9. Looney Tunes: Back in Action (2003)

– Taddeo insegue Bugs e Daffy attraverso tre dei dipinti più famosi del mondo: “Una domenica pomeriggio sull’isola della Grande-Jatte” di Georges Seurat; “La persistenza della memoria” di Salvador Dalí e “L’urlo” di Edvard Munch.

– Il regista Joe Dante ha soprannominato questo progetto il film “anti-Space Jam”, palesando il suo odio per come Space Jam (1996) ha rovinato le personalità originali dei personaggi.

10. The Hole in 3D (2009)

– Julie sta leggendo “La divina commedia” di Dante Alighieri (c’è anche un’assonanza tra nome del poeta e cognome del regista).

– La lotta con il burattino del pagliaccio ha richiesto quattro giorni di riprese.

– L’attore Dick Miller, una sorta di feticcio portafortuna per Dante che quando può lo inserisce in ogni suo film, appare anche in questo film nei panni di uomo che consegna le pizze.

Bonus video 1 – L’erba del vicino (1989) diretto da Joe Dante

– il film è un thriller-comedy con protagonisti Tom Hanks (Forrest Gump), Carrie Fisher (la principessa Leia di Star Wars) e Corey Feldman (I Goonies).

– I film che Ray Peterson (Tom Hanks) sta guardando in televisione sono: In corsa con il diavolo (1975), L’ esorcista (1973) e Non aprite Quella porta – Parte 2 (1986).

Bonus video 2 – Ai confini della realtà (1983) – episodio Prigionieri di Anthony

– Il nome del personaggio di Kathleen Quinlan è Helen Foley. Questo non era il nome del  personaggio dell’episodio originale “It’s a Good Life” della serie tv, ma il nome di un personaggio di un altro episodio della serie Ai confini della Realtà dal titolo Nightmare as a Child (1960). Helen Foley era anche il nome di una delle insegnanti preferite da Rod Serling (il creatore della serie) quando era bambino.

– Il suono prodotto dai poteri di Anthony è basato sugli effetti sonori del videogame arcade anni ’80 Tempest.

Ultime notizie su Spiderman

Tutto su Spiderman →