Piovono Polpette 2 - La rivincita degli avanzi: Recensione in Anteprima

Cody Cameron e Kris Pearn hanno sostituito alla regia Phil Lord e Chris Miller nel sequel di Piovono Polpette, dal 25 dicembre nei cinema d'Italia

Sono passati 4 anni dal sorprendente Piovono Polpette firmato Phil Lord - Chris Miller, tratto dal libro per bambini Cloudy with a Chance of Meatballs scritto da Judi Barrett e illustrato da Ron Barrett. Un 'disaster movie' animato in grado di parodiare e sfottere film come Twister, Armageddon - Giudizio finale, Independence Day e The Day After Tomorrow - L'alba del giorno dopo, conquistando non solo la critica grazie al suo voler affrontare un problema come quello della sovralimentazione ma anche i botteghini di mezzo mondo, con 243,006,126 dollari incassati.

Lasciato il timone della regia ad un'altra coppia, formata da Cody Cameron e Kris Pearn, Phil Lord e Chris Miller, qui produttori e sceneggiatori, non hanno fatto altro che prendere quanto seminato nel 2009 per renderlo ancora più accattivante, colorato, eccessivo e demenziale. Perché l'impronta del film è volutamente no-sense, con secchiate di comicità continuamente a metà tra strada tra la risata contagiosa e il punto interrogativo, tra l'animazione slapstick e il citazionismo spinto, in questo caso orientato verso il Mondo Perduto di spielberghiana memoria, tra Brontosauri vegetali e mostruosi ragni titanici a forma di hamburger. Piovono polpette 2 riparte infatti esattamente da dov'era finito il primo capitolo.

Digerito un breve ed evitabile riassuntone iniziale, il film ingrana subito la marcia grazie all'entrata in scena di Chester V, leggendario scienziato da sempre idolo di Flint Lockwood. Quando la The Live Corp Company di Chester sbarca sull'isola di Flint per 'ripulirla' dal cibo copiosamente piovuto dal cielo, l'intera popolazione viene 'trasferita' in California, San Francisco, con Lockwood riunito tra i migliori e più brillanti inventori del mondo, chiamati a ideare le migliori invenzioni su piazza per il miglioramento della razza umana. Peccato che la macchina in grado di tramutare l'acqua in cibo del primo capitolo, che si credeva distrutta, sia ancora in funzione, tanto dall'aver creato dei cibo-animali ibridi chiamati Animacibi. Il futuro dell'umanità, con questi giganteschi mostri pronti ad abbandonare l'isola, è quindi nelle mani di Flint e dei suoi amici, spediti da Chester in una missione delicata e pericolosa che li vedrà combattere contro famelici Tacodrilli, Orangamberi, Torte a Sonagli, Spiderburgher ed altri Animacibi. Se non fosse che l'inganno, con inevitabile verità, sia dietro l'angolo....

Abbandonato il sottotesto dal carattere sociale di 4 anni fa, Piovono Polpette 2 ha puntato tutto sul divertimento, sull'animazione fantasiosa e luminosa, tramutando il cibo in eccesso del 2009 in vere e proprie creature 'umane', con un cuore e dei sentimenti. L'uomo, nel suo essere prepotente e bestiale, è così diventato il vero 'nemico', il cacciatore famelico pronto a sterminare razze e specie solo perché diverse, apparentemente pericolose ma soprattutto assai redditizie sotto tanti, troppi punti di vista. Sbizzarrendosi nel pennellare personaggi curiosi, affascinanti e facilmente riconoscibili, anche se in realtà 'formati' da frutti, pezzi di carne, verdure e dolci, Cody Cameron e Kris Pearn hanno reso ancor più variegata la ricca ciurma del primo capitolo, affidandosi principalmente ad un'adorabile fragolina dagli occhioni giganteschi in grado di suscitare simpatia al primo sguardo.

Visivamente straordinario, con una fauna che è un tripudio di idee, un 3D credibile e un'animazione che è un'esplosione di colori, il film si perde lungo lo script, a causa di una trama tutt'altro che ricca per avere la pretesa di durare un'ora e mezza, tanto da ripetersi stancamente, in alcuni casi, tra una gag e l'altra, un incontro/scontro di tipo giurassico e un'avventura dal finale quasi sempre scontato. Pigiando sull'acceleratore dell'umorismo, a tratti irresistibile, Piovono Polpette 2 riesce così a farsi strada tra pregi visivi e difetti di scrittura, alternando il già abusato rapporto padre/figlio del primo capitolo all'inevitabile evoluzione del rapporto d'amicizia tra i tanti e strambi protagonisti. Evitabile, ancora una volta, la deriva 'dialettica' del doppiaggio, tra siciliano, sardo e 'meneghino' gratuitamente seminati tra una chiacchiera e l'altra, per un lungometraggio animato nato con il solo scopo di divertire ed intrattenere. Riuscendo nell'impresa, ma senza troppa pretesa.

Voto di Federico: 6.5
Voto di Gabriele: 5

Piovono Polpette 2 - La rivincita degli avanzi (Usa, 2013, animazione, Cloudy with a Chance of Meatballs 2) di Cody Cameron, Kris Pearn; con Bill Hader, Anna Faris, James Caan, Will Forte, Andy Samberg, Benjamin Bratt, Neil Patrick Harris, Terry Crews, Kristen Schaal - uscita mercoledì 25 dicembre 2013 - qui il trailer italiano

  • shares
  • Mail