Borat: i primi 4 minuti del film

Borat: Cultural Learnings of America for Make Benefit Glorious Nation of Kazakhstan sarà probabilmente uno dei film più interessanti (e divertenti) di questa stagione cinematografica (ancora sulla data dell’uscita nelle sale italiane non se ne sa niente). Ecco i primi quattro minuti di film (in inglese). [via] Hatingline Il losco figuro che sta dietro a


Borat: Cultural Learnings of America for Make Benefit Glorious Nation of Kazakhstan sarà probabilmente uno dei film più interessanti (e divertenti) di questa stagione cinematografica (ancora sulla data dell’uscita nelle sale italiane non se ne sa niente).

Ecco i primi quattro minuti di film (in inglese).



[via] Hatingline

Il losco figuro che sta dietro a tutto questo è Sasha Baron Cohen, noto per il personaggio Ali G, che qui interpreta un giornalista inviato dal Kazakhstan alla scoperta degli USA (per il beneficio della gloriosa nazione Kazaka).

Il film, che era anche al festival di Roma, e il suo autore sono anche stati anche minacciati dal portavoce del ministro degli esteri kazako Yerzhan Ashykbayev, il quale minacciava di usare vie legali contro Sasha Baron Cohen se non avesse smesso di infagare il prestigio della nazione Kazaka. La cosa poi si è risolta senza spargimenti di denunce quando la figlia del primo ministro Kazako (nonchè ministro a sua volta) si è scoperata essere fan di Sasha Baron Cohen.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Americani

Tutto su Film Americani →