• Film

L’Ospite: prima locandina per lo sci-fi di Andrew Niccol

Archiviato In Time, Andrew Niccol è pronto a tornare in sala con l’atteso The Host, ovvero l’Ospite per i cinema nostrani. Scopriamo il poster

Archiviato In Time (173 milioni di dollari incassati in tutto il mondo dopo esserne costati 40) Andrew Niccol è pronto a tornare in sala con l’atteso The Host, ovvero l’Ospite per i cinema nostrani. A rendere intrigante la pellicola l’autrice del romanzo da cui è tratta, Stephenie Meyer, madre di Twilight. Ma The Host non c’entra nulla con i vampiri ormonosi diventati leggenda, tanto da strizzare l’occhio al mondo della fantascienza.

Protagonista del film Saoirse Ronan, al centro del primo poster ufficiale, pubblicato da MTV. Al fianco della Ronan troveremo Max Irons, Jake Abel, Diane Kruger, Frances Fisher, Maggie Stryder e William Hurt, per un film sceneggiato dalla stessa Stephenie Meyer, in compagnia ovviamente di Niccol, padre di Gattaca e dello script di The Truman Show. Qui vi mostrammo il teaser trailer. Questo il riassunto del romanzo, pubblicato da IBS:

Nel futuro la specie umana sta scomparendo. Un’altra razza, aliena, potente e intelligentissima, ha preso il sopravvento, e i pochi umani rimasti vivono raccolti in piccole comunità di fuggiaschi. Tra loro c’è Jared, l’uomo che la giovane Melanie, da poco caduta nelle mani degli “invasori”, ama e non riesce a dimenticare. Neppure adesso che il suo corpo dovrebbe essere niente più di un guscio vuoto, un semplice involucro per l’anima aliena che le è stata assegnata. Perché l’identità di Melanie, i suoi ricordi, le sue emozioni e sensazioni, il desiderio di rincontrare Jared, sono ancora troppo vivi e brucianti per essere cancellati. Così l’aliena Wanderer si ritrova, del tutto inaspettatamente, invasa dal più umano e sconvolgente dei sentimenti: l’amore. E, spinta da questa forza nuova e irresistibile, accetta, contro ogni regola e ogni istinto della sua specie, di mettersi in cerca di Jared. Per rimanere coinvolta, insieme a Melanie, nel triangolo amoroso più impossibile e paradossale, quello fatto di tre anime e due soli corpi.