Explorers di Joe Dante: la Paramount vuole il remake

Dopo aver lanciato al cinema River Phoenix e Ethan Hawke, Explorers diventa remake

L’ennesimo cult anni 80 che verrà presto resuscitato da una Hollywood ormai in perenne crisi di idee. Explorers di Joe Dante, pura meraviglia del 1985 che lanciò al cinema due esordienti come River Phoenix e Ethan Hawke, fece incredibilmente flop, con meno di 10 milioni di dollari d’incasso negli States. Con il passare degli anni l’etichetta di culto gli è stata più volte giustamente appiccicata, fino alla notizia di oggi, che vorrebbe la Paramount e la Insurge dello stesso Dante lavorare al più scontato dei remake.

Lo studios ha affidato a Geoff Moore e Dave Posamentier il compito di scrivere la sceneggiatura, con ulteriori dettagli legati a trama e cast che al momento non si conoscono. La storia originale ruotava a 3 adolescenti che riescono a costruire una vera e propria nave spaziale, impreziosita da una bolla di forza in grado di contrastare la legge di gravità e l’inerzia, tanto da raggiungere degli alieni con cui Ben, lo ‘scienziato costruttore’, aveva comunicato in sogno.

Per Dante, regista anni 80 fino al midollo, Explorers arrivò dopo il boom internazionale di Gremlins e prima del successo firmato Salto nel buio. Fu uno scivolone di non poco conto, costato circa 25 milioni di dollari e all’epoca in grado di perderne circa una quindicina. In casa Paramount si erano inizialmente affidati a Wolfgang Petersen, perché affascinati dal suo La storia infinita, per poi passare la palla a Joe, che mise pesantemente mano allo script. Problemi produttivi vari, vedi riscritture, slittamenti nell’uscita e svolte inedite imposte dalla major, finirono per complicare il tutto.

Josh Appelbaum e Andre Nemec, i cui crediti includono Mission: Impossible – Protocollo Fantasma e l’imminente Teenage Mutant Ninja Turtles, si occuperanno della produzione del remake. Che potrebbe vedere Ethan Hawke di nuovo dei giochi?

Fonte: Collider

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Remake

Tutto su Remake →