• Film

Sebastian Stan firma un contratto monster di 9 film con la Marvel

Sebastian Stan sarà Bucky Barnes per altri 7 film Marvel

Tra pochi giorni sarà il Soldato d’Inverno in Captain America 2, ma Sebastian Stan non si fermerà qui. Intervistato da Newsarama, l’attore ha infatti confessato di aver firmato un contratto incredibilmente lungo con la Marvel, fatto di ben 9 pellicole, compresi Captain America: The First Avenger e Captain America: The Winter Soldier. Conti alla mano ne restano altri 7 da girare per Sebastian, che a questo punto potrebbe persino prendere in futuro mantello e scudo di Captain America, visto l’annunciato addio di Chris Evans al termine del proprio contratto.

Pure e semplici speculazioni, ma è evidente che dinanzi ad un così prolungato accordo tutto è davvero possibile. Solo Samuel L. Jackson, fino ad oggi, aveva accettato un accordo tanto lungo e impegnativo. Migliore amico di Steve Rogers, Bucky Barnes si trasforma in un perfido assassino dopo il lavaggio del cervello nell’imminente sequel, diventando semplicemente Soldato d’Inverno. Non va però dimenticato che nei nuovi fumetti Marvel Bucky accetta la proposta di Tony Stark di diventare il nuovo Capitan America, ormai morto, per dare la caccia al Teschio Rosso.

Diretto da Anthony e Joe Russo, confermati tra le altre cose anche per il terzo capitolo, Captain America: The Winter Soldier uscirà il 4 aprile negli States e il 26 marzo in Italia, con Chris Evans, Scarlett Johansson, Samuel L. Jackson, Robert Redford, Anthony Mackie, Cobie Smulders, Frank Grillo, Georges St- Pierre, Hayley Atwell, Toby Jones, Emily VanCamp e Maximiliano Hernandez al fianco di Stan.

Evans, lo ricordiamo, ha già annunciato che non rinnoverà il proprio contratto con la Marvel, fatto di 6 film. Il suo legame a Captain America finirà quindi con The Avengers 3 e Captain America 3, in sala molto probabilmente il 6 maggio del 2016 contro Batman vs. Superman. Qui, incredibilmente, Chris potrebbe morire sul grande schermo per passare il testimone a Sebastian.

Fonte: Comingsoon.net

I Video di Cineblog