Venezia 71: Premio Robert Bresson 2014 a Carlo Verdone

Ennesimo premio per Carlo Verdone. Venezia 71 lo celebra con il Robert Bresson 2014

Dopo aver vinto 8 David di Donatello, 8 Nastri d’Argento, 3 Globi d’Oro, 2 Ciak d’Oro, aver partecipato ad un film Premio Oscar come La Grande Bellezza ed essere diventato Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel 1993, Carlo Verdone verrà premiato nel corso della 71. edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (27 agosto – 6 settembre 2014) con il Premio Robert Bresson 2014. A conferire tale riconoscimento la Fondazione Ente dello Spettacolo (FEdS) e la «Rivista del Cinematografo», con la seguente motivazione:

«Lucido interprete della grande commedia, Carlo Verdone ha saputo ricollocare la tradizione italiana delle maschere e della comicità popolare sul difficile campo d’indagine della società e della cultura. Tra le facce di personaggi indimenticabili, che ci accompagnano e ci divertono da oltre 30 anni, intravediamo il volto fluido di un Paese stravolto – persino travolto – nella transizione dall’anestesia del benessere alle inquietudini del tempo globalizzato, da un provincialismo ricco di certezze a uno spaesamento colmo di paure. Passaggio che Verdone ha saputo cogliere con crescente consapevolezza, frutto anche di una costante maturazione stilistica. A non mutare mai è stata invece la poetica dell’attore e regista romano: graffiante ma garbata, disincantata senza però mai cedere il passo al cinismo. Che parli di giovani amanti, di coppie scoppiate, di fratelli e sorelle, di padri e figli, il cinema di Verdone si è rivelato ogni volta lo specchio girevole di un’umanità sfibrata ma viva, misera e nobile, capace di tutto, del più bieco e comodo individualismo quanto di un irrefrenabile e splendente desiderio di purezza».

Il Premio Robert Bresson, istituito nel 1999, viene assegnato ogni anno alla Mostra del Cinema di Venezia dalla «Rivista del Cinematografo», in accordo con il Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e il Pontificio Consiglio della Cultura, al regista che abbia dato una testimonianza significativa del difficile cammino alla ricerca del significato spirituale dell’esistenza. Nelle precedenti edizioni era stato attribuito a: Giuseppe Tornatore, Manoel de Oliveira, Theo Angelopoulos, Krzysztof Zanussi, Wim Wenders, Jerzy Stuhr, Zhang Yuan, Daniel Burman, Walter Salles, Aleksandr Sokurov, Mahamat Saleh-Haroun, Jean-Pierre e Luc Dardenne, Ken Loach e Amos Gitai.

Carlo Verdone sarà quindi in ottima compagnia. Tra le altre cose Sotto una Buona stella, suo 24esimo film da regista, è ad oggi il 4° incasso del 2014 al botteghino italiano, con 10.286.988 euro d’incasso e 1.647.625 spettatori paganti. L’ennesimo bagno di pubblico per un regista nonché attore che nel corso di 30 anni ha vinto 8 biglietti d’oro. Ed ora anche il Premio Robert Bresson.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Venezia

Tutto su Venezia →