Che fine ha fatto il Barret Oliver di “D.A.R.Y.L.” e “La storia infinita”?

Che fine ha fatto Barret Oliver? Scopriamo cosa è accaduto alla baby-star di “D.A.R.Y.L.” e “La storia infinita”.

Altro giro altra baby-star per la rubrica “Che fine ha fatto?“, oggi ci occupiamo di Barret Oliver, salito alla ribalta negli anni ’80 come protagonista del fantascientifico D.A.R.Y.L. , ma soprattutto del fantasy La storia infinita in cui recitava il ruolo di Bastian, un ragazzino con una grande passione per la lettura e una fervida immaginazione.

Barret Oliver nasce a Los Angeles il 24 agosto 1973, il primo ruolo arriva a 8 anni con un episodio della serie tv L’incredibile Hulk, seguito l’anno dopo da un ruolo in un episodio della serie tv Supercar.

Dopo piccole parti nella comedy fantastica C’è…un fantasma tra noi due (1982) e l’action-drama Fratelli nella notte (1983) arriva per Oliver il ruolo che lo lancerà a livello internazionale, quello di Bastian nel classico La storia infinita (1984).

Oliver affronta il provino per il ruolo di Bastian con altri 200 ragazzi nell’autunno del 1982, ma sarà solo nel marzo 1983 che verrà convocato per una ulteriore audizione. Nel frattempo Oliver sembra aver raggiunto la maturità richiesta per il ruolo, ma l’ultima parola spetta a Petersen che incontra il ragazzo in un salotto all’aeroporto di Los Angeles e conferma l’ottima impressione avuta durante i casting, di lì a poche settimane ci sarà il primo ciak a Monaco di Baviera.

Barret Oliver in La storia infinita:

Terminato l’impegno con La storia infinita Oliver viene reclutato da Tim Burton per Frankenweenie, un progetto che il regista sta sviluppando per la Disney. Oliver è un giovane scienziato in erba che in stile Frankenstein resuscita il suo adorato cane ucciso in un incidente stradale. Il film non incontra il favore della Disney che lo archivia in fretta e furia come un fallimento, anche se 27 anni dopo ne produrrà una versione animata in stop-motion sempre diretta da Burton.

La storia infinita di Wolfgang Petersen sarà per Oliver un trampolino di lancio, infatti nel 1985 ancora un ruolo da protagonista per l’attore nel film di fantascienza per ragazzi D.A.R.Y.L. in cui Oliver interpreta il ruolo di un avanzatissimo prototipo di intelligenza artificiale con le fattezze di un adolescente, la parte frutterà ad Oliver un Saturn Award per la miglior performance di un giovane attore.

Il 1985 è l’apice della carriera di Oliver che lanciatissimo conquista un ruolo nel fantascientifico Cocoon di Ron Howard bissando tre anni dopo nel sequel Cocoon – Il ritorno (1988).

Barret Oliver in D.A.R.Y.L. (1985):

L’ultimo ruolo cinematografico di Oliver risale al 1989 nella commedia Scene di lotta di classe a Beverly Hills in cui interpreta un adolescente problematico.

Barret Oliver ha lasciato definitivamente il mondo del cinema e oggi è un affermato fotografo professionista e vanta alcuni dei suoi lavori esposti in musei e gallerie.

Penso che sia divertente, ma è davvero un lavoro. In ‘DARYL’ c’era una scena in cui sono quasi morto congelato e non è stata nemmeno usata. A volte può essere frustrante, ma non mi dispiace aver deciso di diventare un attore. Inoltre se in qualsiasi momento non mi piacesse più, posso smettere” (da un’intervista del 1985 a “Starlog”)

Barret Oliver in Cocoon (1985):

Barret Oliver in Frankenweenie (1984):

I Video di Cineblog