Ogni maledetto Natale: al cinema arriva l'anti-cinepanettone

Ogni maledetto Natale: al cinema dal 27 novembre con il trio di "Boris" e un cast stellare.


Iniziativa realizzata in collaborazione con 01 Distribution.


Ricordate il vecchio adagio "Natale con i tuoi..."? Immaginatelo come un incubo incombente in cui famiglia e festività diventano il fulcro di una follia collettiva e debordante. E' sotto questa prospettiva satireggiante che il trio di registi Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo (autori della serie tv Boris e registi dell'omonimo film) hanno creato questa dissacrante commedia che vede protagonisti i due giovani innamorati Alessandro Cattelan e Alessandra Mastronardi supportati da un cast tutto da ridere impegnato in una duplice e divertita performance piacevolmente sopra le righe, che mette in scena due famiglie agli antipodi che condividono un'idea del Natale in famiglia a dir poco inquietante.

Un cast formidabile con (Alessandro Cattelan, Marco Giallini, Corrado Guzzanti, Alessandra Mastronardi Valerio Mastandrea, Laura Morante, Francesco Pannofino e con Caterina Guzzanti, Andrea Sartoretti, Stefano Fresi) per una commedia folle, plurale, che mette in scena la pazzia di questa festa paradossale ed estrema, che quando si avvicina, ci dà voglia di cambiare paese. [i registi del film]

La trama del film


Massimo e Giulia hanno storie e vite molte diverse. Quando si incontrano però scatta il colpo di fulmine. C’è solo un problema: il Natale si avvicina minaccioso. La decisione di trascorrere le Feste con le rispettive famiglie si rivelerà un' insospettabile catastrofe dai risvolti tragicomici. Potrà il loro amore sopravvivere al Natale?

Il Natale come evento catastrofico dalla potenza distruttiva e tragicomica, raccontato come il più grande incubo sociale e antropologico contrapposto all'amore e al tentativo di conciliare dimensioni familiari all'apparenza inconciliabili.

Così abbiamo preso la cosa più bella del mondo ʹdue giovani pieni di speranze che si amano veramenteʹ e li abbiamo fatti scontrare col Natale. Questa è la domanda che pone il film: può l'amore sopravvivere al Natale? Perché l'incubo del Natale è la prova da superare per questi due poveri disgraziati che hanno l'unica imperdonabile colpa di essere giovani e liberi.

Il Natale che non ti aspetti


Ogni maledetto Natale è una commedia sentimentale e satirica, un film scritto e diretto con libertà e con il tentativo di affrontare un tema più grande, più largo. E ribaltarlo completamente. Il Natale, che dovrebbe essere un momento di armonia, pace e coesione famigliare, è qui raccontato come un incubo antropologico, all'origine di tutti i disagi di quel periodo, una festività che  stressa e affatica le persone sin dalla notte dei tempi.

A Natale le giornate sono più corte, più buie, più fredde. E l'uomo da sempre reagisce alla paura di questa oscurità con un impazzimento di luci, caos, esasperazioni, feste e sacrifici. Anche oggi il Natale è questo, una follia collettiva in cui le famiglie hanno i superpoteri e vogliono essere gratificate e glorificate, rovesciandoti addosso tutte le aspettative che in realtà non sono le tue.

Il cast e le famiglie


Le due famiglie sono due estremi, i Colardo sono una famiglia di creature emerse dalla terra, in una Tuscia immaginaria, che sembrano lottare contro le tenebre; la seconda, i Marinelli Lops, è una famiglia di miliardari in un palazzo stupendo nel centro di Roma, ma fuori dal mondo. Ed entrambe le famiglie sono interpretate dallo stesso gruppo di attori, a raccontarci quanto a Natale le famiglie siano tutte mostruosamente uguali.

Il cast del film include Marco Giallini, Corrado Guzzanti, Valerio Mastandrea, Laura Morante, Francesco Pannofino, Caterina Guzzanti, Andrea Sartoretti e Stefano Fresi che si sono letteralmente sdoppiati per portare su schermo due facce della stessa medaglia, i due nuclei familiari al centro della trama pronti a deflagrare durante i due pasti tradizionali delle festività, la cena della vigilia e il pranzo di Natale.

Come in Boris, continua la poetica della vessazione: i nostri due giovani protagonisti sono psicologicamente (e non solo) massacrati dai mostruosi personaggi delle rispettive famiglie.

Gioca e interagisci con il film


Ogni maledetto Natale di fatto si pone come un vero e proprio anti-cinepanettone con la sua divertita e dissacrante ironia all'insegna del "politicamente scorretto", con le sue maschere comiche paradossali e la sua ferma intenzione di svelare il vero volto del Natale e la sua forza distruttiva, quella dietro il conformismo da spot pubblicitario e il refrain "a Natale siamo tutti più buoni".

- Pagina Facebook ufficiale del film

- App ufficiale del film

- Gioco social del film





  • shares
  • Mail