Scrivimi una canzone... e possibilmente anche una decente sceneggiatura!

Scrivimi una Canzone (Musics and Lyrics, USA, 2006) di Marc Lawrence; con Hugh Grant, Drew Barrymore, Brad Garrett, Kristen Johnston, Haley Bennett, Aasif Mandvi, Campbell Scott.

Sarà che mi aspettavo molto da questa commedia, dopo i trailer visti, da buon amante degli anni 80, ma dire che la delusione è stata cocente è dire poco!
Hugh Grant è un ex componente di una band di successo degli anni 80, i Pop, finiti nel dimenticatoio nel tempo, in grado di mantenersi grazie a concertini sfigati nei parchi giochi di quartiere o nelle hall di albergho, fino a quando non gli capita l'occasione per rilanciarsi, ovvero scrivere una canzone, in meno di una settimana, per la teenager pop più di moda del momento, una sorta di Britney Spears, che è sua fan da quando era piccolina.
Completamente privo di talento nello "scrivere" canzoni, Grant casualmente trova il suo paroliere nella donna che gli va a casa ad annaffiare le piante (!?!?), ovvero Drew Barrymore, che finisce così per scrivere assieme a lui la canzone per Kora, la cantante, ragazzina stupida come una zucchina, finendo ovviamente per innamorarsene!

La prima parte del film è di una NOIA mortale!
I due, Barrymore e Grant, dire che non fanno scintille è dire poco, grazie anche ad una sceneggiatura scialbissima, con pochissimi spunti ironici e divertenti, battute banali, tantissimi faccia a faccia inconcludenti e inutili, insomma una vera rarità, in negativo, per un film di Grant, solitamente attentissimo nello scegliere script adatti al suo personaggio!
Finale con OVVISSIMO e telefonato Happy End, Grant si salva dal naufragio (la sua parte alla fine la fa sempre...) mentre la Barrymore forse è anche troppo frenata dalla stupida sceneggiatura. Ed è un vero peccato, visto che l'idea, prendere in esame quella marea di personaggi ex famosi finiti nel dimenticatoio, era ottima, ma trattata malamente, per essere una commedia con il solo obiettivo di strappare qualche risata, che arriva rarissimamente!
Gli unici due momenti "carini" sono i titoli di testa e di coda (con finti trash video della band di Grant, i Pop)! Tutto quello che c'è in mezzo, circa 100 minuti di pellicola, è obiettivamente inutile..

Voto Federico: 5
Voto Gabriele: 5

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: