• Film

Toronto 2015, il Festival diventa competitivo: una giuria per i film internazionali

10-20 settembre, Toronto Film Festival 2015: con la categoria Platform farà il suo debutto una giuria

Il Toronto International Film Festival (TIFF) del 2015 partirà il prossimo 10 settembre, ovvero due giorni prima della fine della Mostra del Cinema di Venezia, per poi concludersi il 20. Un’edizione, la 40esima, che sarà di fatto storica. Fino ad oggi, infatti, il TIFF non è mai stata una vera e propria ‘competizione’, limitanosi ad assegnare un unico premio deciso dagli spettatori. L’ambitissimo People’s Choice Award, negli ultimi anni andato a film come The Imitation Game, 12 anni Schiavo, Il lato positivo – Silver Linings Playbook, E ora dove andiamo?, Il discorso del Re e Preciuos. Nel 1998 fu proprio qui che Roberto Benigni, unico regista italiano a vincere Toronto, iniziò la propria trionfale scalata agli Oscar con La vita è bella.

Ebbene proprio da quest’anno Toronto ha deciso di cambiare, presentando un nuovo programma, Platform, che vedrà per la prima volta una giuria composta da 3 persone giudicare fino a 12 film internazionali di ‘alto valore aristico’. Il People’s Choice Award, ovviamente, rimarrà al suo posto, con i possessori del biglietto chiamati a votare il fiume di pellicole ogni anno presentate. Siamo oltre i 400 titoli l’anno, da proiettare in quasi 30 sale. Una cosa spaventosa. E non finisce qui. Una giuria FIPRESCI, infatti, decreterà il miglior film legato alle proiezioni speciali della sezione Discovery. Con il premio legato alla sezione Platform, infine il Festival assegnerà un premio da 25.000 dollari al miglior film internazionale.

[quote layout=”big”]
“Il nostro obiettivo con questo programma è quello di offrire una maggiore visibilità durante il Festival ai film più visionari e coraggiosi provenienti da tutto il mondo”.
[/quote]

Parole di Piers Handling, direttore e CEO del festival di Toronto, sempre più ‘insaziabile’ concorrente del nostro Lido.

[accordion content=”Vincitori – People’s Choice Award” title=”Festival di Toronto”]

2014 The Imitation Game di: Morten Tyldum
2013 12 anni schiavo di: Steve McQueen
2012 Il lato positivo – Silver Linings Playbook di: David O. Russell
2011 E ora dove andiamo? di: Nadine Labaki
2010 Il discorso del re di: Tom Hooper
2009 Precious di: Lee Daniels
2008 The Millionaire di: Danny Boyle
2007 La promessa dell’assassino di: David Cronenberg
2006 Bella di: Alejandro Gomez Monteverde
2005 Il suo nome è Tsotsi di: Gavin Hood
2004 Hotel Rwanda di: Terry George
2003 Zatōichi di: Takeshi Kitano
2002 La ragazza delle balene di: Niki Caro
2001 il favoloso mondo di Amélie di: Jean-Pierre Jeunet
2000 La tigre e il dragone di: Ang Lee
1999 American Beauty di: Sam Mendes
1998 La vita è bella di: Roberto Benigni
1997 The Hanging Garden di: Thom Fitzgerald
1996 Shine di: Scott Hicks
1995 L’albero di Antonia di: Marleen Gorris
1994 Il prete di: Antonia Bird
1993 The Snapper di: Stephen Frears
1992 Ballroom – Gara di ballo di: Baz Luhrmann
1991 La leggenda del re pescatore di: Terry Gilliam
1990 Cyrano de Bergerac di: Jean-Paul Rappeneau
1989 Roger & Me di: Michael Moore
1988 Donne sull’orlo di una crisi di nervi di: Pedro Almodóvar
1987 La storia fantastica di: Rob Reiner
1986 Il declino dell’impero americano di: Denys Arcand
1985 La storia ufficiale di: Luis Puenzo
1984 Le stagioni del cuore di: Robert Benton
1983 Il grande freddo di: Lawrence Kasdan
1982 La tempesta di: Paul Mazursky
1981 Momenti di gloria di: Hugh Hudson
1980 Il lenzuolo viola di: Nicolas Roeg
1979 Best Boy di: Ira Wohl
1978 Girlfriends di: Claudia Weill

Fonte: HollywoodReporter