Anomalisa: trailer italiano del film d’animazione in stop-motion di Charlie Kaufman e Duke Johnson

Anomalisa: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film d’animazione di Charlie Kaufman e Duke Johnson nei cinema italiani dal 25 febbraio 2016.

di cuttv

Aggiornamento di Pietro Ferraro

Ricordate la squadra formata dal geniale Tim Burton e il mago della stop-motion Henry Selick per creare quel gioiello di Nightmare Before Christmas? Una sinergia simile ha dato vita all’acclamato Anomalisa, surreale film d’animazione in stop-motion parto delle menti creative di Charlie Kaufman (Synecdoche, New York) e Duke Johnson, quest’ultimo creatore della serie tv d’animazione “a passo uno” Mary Shelley’s Frankenhole e del memorabile episodio “L’Incontrollabile Natale di Abed” della serie tv “Community” in cui i protagonisti diventano pupazzi in plastilina animati con la tecnica Claymation.

Anomalisa vincitore del Gran Premio della Giuria al Festival di Venezia si avvale nella versione originale delle voci di Jennifer Jason Leigh, Tom Noonan e David Thewlis e di una suggestiva colonna sonora per archi composta da Carter Burwell (Nel paese delle creature selvagge).

A seguire trovate la sinossi ufficiale e in apertura di articolo il trailer italiano.

 

La trama ufficiale:

Michael Stone, marito, padre e apprezzato autore del libro “How May I Help You Help Them?” (Come posso aiutarvi ad aiutarli?) è un uomo paralizzato dall’ordinarietà della sua vita. In occasione di un viaggio d’affari a Cincinnati dove deve tenere una conferenza ad un congresso di professionisti del settore servizio clienti, pernotta al Fregoli Hotel. Lì scopre, con sua grande meraviglia, una possibile via di uscita dalla sua disperazione nei panni di una rappresentante di una ditta di dolci di Akron di nome Lisa, una donna senza grandi pretese che potrebbe essere o meno il grande amore della sua vita.

 

Anomalisa: amore e motivazioni in stop-motion, da Venezia 72 e Toronto 2015

Charlie Kaufman porta motivazioni, amore e animazione in stop-motion, in concorso a Venezia 72 e Toronto 2015

Le motivazioni possono cambiare la vita di molte persone, ma è la vitalità smarrita e ritrovata da un oratore motivazionale di successo, la protagonista di Anomalisa, il primo lungometraggio animato realizzato da Charlie Kaufman, sceneggiatore di “Essere John Malkovich”, “Il ladro di orchidee”, da Premio Oscar per “Se mi lasci ti cancello”.

Il film, scritto da Kaufman nel 2005 con lo pseudonimo di Francis Fregoli e diretto con il giovane Duke Johnson, segue il “venditore di motivazioni” Michael che, nel tentativo di riempire la vita degli altri ha finito per svuotare la propria, al punto da perdere la capacità di entrare in relazione con chiunque, fino a quanto un’anomalia come la voce di Lisa (Jennifer Jason Leigh) riesce ad infondergli una bella dose di vitalità.

Tra le genialità di questa sorta di favola sulla fragilità umana in stop-motion, emerge la scelta di Kaufman e Johnson di dare a quasi tutti i personaggi lo stesso look e la voce di Tom Noonan, con Jennifer Jason Leigh già nel Synecdoche di Kaufman, affiancati da un tuttofare come David Thewlis (dalla saga di Harry Potter al nuovo Macbeth di Justin Kurzel).

Un film nato senza l’aiuto e le interferenze di grosse case di produzione”, ricorrendo alla campagna di fundraising lanciata su Kickstarter da Kaufman, con i produttori Dan Harmon e Dino Stamatopoulos della Starburns Industries, raccogliendo 406.237 dollari in soli sessanta giorni con 5.770 sostenitori, rendendo ‘executive producer’ del film ogni donatore di 10,000 dollari.

Una storia d’amore e animazione in stop-motion in concorso alla 72. edizione della Mostra del Cinema di Venezia, dal 2 al 12 settembre 2015, e dal 13 settembre alla 40esima edizione del Toronto International Film Festival.

 

Ultime notizie su Venezia

Tutto su Venezia →