Alita: Battle Angel, Robert Rodriguez alla regia con James Cameron produttore

Alita: Battle Angel arriva finalmente al cinema con Robert Rodriguez

Battle Angel Alita in sala nel 2017?

Twentieth Century Fox e James Cameron hanno annunciato colui che porterà in sala Alita: Battle Angel, manga scritto e illustrato da Yukito Kishiro nel 1991, arrivato in Italia con il titolo Alita l'angelo della battaglia. Ovvero Robert Rodriguez, regista di Dal tramonto all'alba e Sin City che da anni non ne indovina uno. Cameron e Jon Landau produrranno il tutto con la loro Lightstorm Entertainment.

Divisa in 9 parti, l'opera di Kishiro è ambientata in un futuro apocalittico. Qui, tra uomini, macchine e vie di mezzo, si erge una "città discarica", gigantesca metropoli sovrastata da Salem, la favolosa città sospesa tra le nubi che scarica sotto di sé i rifiuti. In una di queste discariche un cyberdottore, Daisuke Ido, ritrova Alita, ragazza cyborg priva di memoria gettata tra i rifiuti; il suo corpo ha subito gravissimi danni strutturali, mentre il suo cervello, sebbene in stato di "stasi", è ancora intatto. Il cyberdottore decide allora di ripararla e di donarle un nuovo corpo. Da queste premesse si dipana la storia di Alita, tra accenni al passato, digressioni filosofiche sull'umanità e sul valore della stessa, lotte all'ultimo sangue nelle quali Alita fa uso della più potente arte marziale mai concepita dall'uomo, il Panzer Kunst, disciplina sviluppata sulle colonie del pianeta Marte dal gran maestro Tiga Zauer; di fatto, il Panzer Kunst è l'elemento che permette alla giovane Alita di rammentare la sua vita prima del suo ritrovamento alla discarica, e che le permetterà di superare gli scontri più cruenti. Alita affronta un lungo percorso di maturazione mentale e psicologica che la condurrà a darsi importanti risposte sulla propria vita, sul significato e l'origine di Salem, la città sospesa, e sui misteri cui essa è legata.

'Da anni io e Robert stavamo cercando un film da fare insieme. Così ho avuto un sussulto quando ha detto che voleva fare Battle Angel. Lui è molto collaborativo e siamo già come due bambini che costruiscono un go-kart. Questo progetto mi è molto caro, e non c'è nessuno di cui mi fido di più di Robert, con il suo virtuosismo tecnico e lo stile ribelle, per prendere in mano le redini della regia. Non vediamo l'ora di imparare l'uno dall'alto'.

Queste le parole d Cameron, a cui sono poi seguito le immancabili parole di Rodriguez:

'Battle Angel è epico ed incredibilmente ricco nella tradizione degli spettacolari film incentrati sui personaggi di James Cameron. E' fantastico poter lavorare sul copione visionario di Jim, così come apprendere delle tecniche all'avanguardia che lui ha lanciato. E ‘ un onore esplorare il mondo di Alita insieme a Jim e Jon, i cui film mi hanno influenzato per decenni'.

Al momento non si conoscono i tempi produttivi.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail