Gods of Egypt: le recensioni Straniere e Italiane

Le critiche al film fantasy di Alex Proyas



E' uscito la settimana scorsa il film fantasy Gods of Egypt, diretto da Alex Proyas e interpretato da Gerard Butler, Nikolaj Coster-Waldau, Brenton Thwaites, Geoffrey Rush, Rufus Sewell, Abbey Lee, Courtney Eaton, Chadwick Boseman, Elodie Yung. L'avete visto? Piaciuto? Oggi leggiamo insieme le recensioni Straniere e Italiane. Su RottenTomatoes, mentre scrivo, il film ha raccolto solo il 13% di voti positivi. Pochino eh?

James Berardinelli - ReelViews: Se uno vuole gli effetti speciali al centro di un film, ha bisogno di avere buoni effetti speciali, e non è questo il caso. Le idee di Proyas non vengono mai completamente tradotte sullo schermo: Voto: 2/4

David Sims - The Atlantic: il film si perde nella costante ripresa di superare la sua imponenza visiva, ma dimenticando qualsiasi profondità. Ma c'è una folle ambizione.

Amy Nicholson - MTV: è forte la tentazione di respingere il film come il più brutto che abbia mai visto. Ma non è giusto. E' perfettamente in sé. Voto: B-

Kyle Smith - New York Post: è la "Battaglia per la Terra" di spada-e-stregoneria. Voto: 1/4

Brad Wheeler - Globe and Mail: è difficile prendere quasi tutto sul serio, come fanno gli attori (tra cui un Geoffrey Rush in una navicella spaziale!). Voto: 2/4

Adam Graham - Detroit News: Nessuno confonde "Gods of Egypt" con una forte narrazione. Ma per un ronzio insensato di folli immagini, si può fare molto peggio. Voto: C

Manohla Dargis - New York Times: Mi sono divertito. Nonostante la pigra e generica non-storia, il dubbioso cast eurocentrico e gli effetti (volutamente?) poco convincenti.

Soren Anderson - Seattle Times: Vedetelo se avete il coraggio. Voto: 1/4

Ignatiy Vishnevetsky - AV Club: Un aspirante franchising che sembra adattato da un gioco da tavolo, con regole severe che devono essere ripetutamente dichiarate ad alta voce e con un bestiario di creature. Voto: C

Mick LaSalle - San Francisco Chronicle: Gerard Butler flette i muscoli e ringhia e sbuffa. E' la cosa migliore del film. Voto: 0/4

Michael Phillips - Chicago Tribune: non ha l'energia o il delirio per qualificarsi come merda divertente. E' solo merda. Voto: 1/4

Justin Chang - Variety: un film terribile, un po' pacchiano, una CG che tira un pugno nell'occhio e che trasuda stupidità e auto-indulgenza da ogni parte.

Colin Covert - Minneapolis Star Tribune: "Gods of Egypt" racchiude un squadrone di divinità mitologiche subito dimenticabili in 127 minuti inefficienti. Voto: 1.5 / 4

Maurizio Acerbi - il Giornale: Per tutti gli dei. Ma questo disastroso peplum, che dovrebbe ispirarsi, sulla carta, alla mitologia egizia, è una parodia o, qualcuno, ha pensato davvero di spacciarlo per film vero?

  • shares
  • Mail