Don Chisciotte, via alle riprese a settembre per Terry Gilliam

Terry Gilliam ha trovato il produttore definitivo per dar vita al suo epocale Don Chisciotte.

Forse ci siamo. Forse. A meno che non sia un pesce d'aprile di cattivo gusto firmato ScreenDaily, Terry Gilliam avrebbe finalmente trovato i finanziatori per dar vita alla sua epocale sfida di tramutare in immagini Don Chisciotte. Via alle riprese nel mese di settembre tra Spagna e Portogallo per The Man Who Killed Don Quixote, con Paulo Branco new entry decisiva in ambito produttivo.

Budget di 16 milioni d euro per il regista di Brazil, che ha ovviamente co-sceneggiato la pellicola al fianco di Tony Grisoni, prendendo proprio spunto dal classico della letteratura targato Miguel de Cervantes y Saavedra. Solo pochi giorni fa intervistato su LaRepubblica, Gilliam aveva così risposto ad un aggiornamento su Don Chisciotte:

'Don Chisciotte è un rovello. Ero pronto nel 2015, ma all'ultimo il produttore mi ha annunciato di non avere abbastanza soldi. Il Quixote è una malattia da cui dovrei essere curato, un tumore nel cervello che va rimosso'.

Malattia che tra pochi mesi potrà finalmente essere 'combattuta' dopo oltre 20 anni di attesa. Per ora non si conoscono i nomi degli attori che andranno ad interpretare Chisciotte e Toby Grisoni, 16 anni dopo la travagliata produzione che vide Jean Rochefort e Johnny Depp come protagonisti. Una disastrosa esperienza produttiva diventata due anni dopo meraviglioso documentario, Lost In La Mancha.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail