John Carpenter definisce "Venerdì 13" una serie a buon mercato

L'icona horror John Carpenter definisce "Venerdì 13" un franchise cinico e a buon mercato.

 

Il regista John Carpenter ha recentemente fatto un'ospitata sul podcast di Brett Easton Ellis, dove ha dato il suo parere su Non aprite quella porta che ha elogiato e Venerdì 13 che ha stroncato senza pietà.

Un franchise nasce da un'idea organica su cui si deve lavorare con l'occhio di un vero artista e Venerdì 13 lo percepisco come qualcosa di molto cinico. E' un modo di fare film molto cinico. Semplicemente non supera il suo essere a buon mercato. Credo che la ragione per cui tutti questi film slasher sono usciti negli anni '80 è stato perché un sacco di gente ha detto "Guarda quel film Halloween, è stato fatto per con i bruscolini e guarda il denaro che ha fatto! Siamo in grado di fare i soldi in questo modo. Questo è quello che i ragazzi vogliono vedere". Così hanno iniziato a farli, a sfornarli e la maggior parte erano terribili.

Il franchise Venerdì 13 ha debuttato nel 1980 generando nove sequel, lo spin-off del 2003 Freddy vs Jason e il remake Venerdì 13 del 2009. Il nuovo remake Paramount è al momento in una fase di stallo.

 

 

Fonte: Bloody Disgusting

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail