• Film

Suicide Squad: prime recensioni negative e alcuni fan DC lanciano una petizione contro Rotten Tomatoes

Dopo la pioggia di stroncature contro “Batman v Superman” ora è il turno di “Suicide Squad” e alcuni fan DC chiedono la chiusura del sito Rotten Tomatoes.

Tutto è iniziato con l’esordio dell’Universo Esteso DC che ha visto Batman v Superman: Dawn of Justice accolto con recensioni terribili e un gradimento del 27% su Rotten Tomatoes. Ora la prima ondata di recensioni di Suicide Squad sono arrivate online e non sono molto meglio. Stando così le cose i fan DC non sono per nulla felici e hanno lanciato una petizione per ottenere la chiusura di Rotten Tomatoes.

Nel momento in cui stiamo scrivendo Suicide Squad di David Ayer ha un indice di gradimento del 35% su Rotten Tomatoes con 68 recensioni registrate. Ciò ha creato un certo disappunto tra i fan DC e alcuni di quei fan accusano Rotten Tomatoes e il suo sistema di punteggio di essere inadeguati. Un fan di nome Abdullah Coldwater ha lanciato una petizione su Change.org per ottenere la chiusura del sito di recensioni. Nel momento in cui scriviamo la petizione ha 7.030 sostenitori.

[quote layout=”big”]Abbiamo bisogno che questo sito sia chiuso perché c’è una critica oltremodo negativa all’Universo Esteso DC con ingiuste recensioni negative, vedi Batman v Superman: Dawn of Justice 2016 e Suicide Squad 2016, capaci di influenzare l’opinione della gente, anche se si tratta in realtà di grandi film.[/quote]

Non è necessariamente difficile credere che i fan DC siano perlomeno irritati per l’accoglienza rivevuta dall’UEDC. In realtà sono in molti coloro che hanno apprezzato il lavoro fatto da Zack Snyder, regista notoriamente inviso alla critica come peraltro il collega Michael Bay, ma è indubbio che le critiche negative hanno molto più risalto e potrebbero avere un qualche effetto spiacevole su ciò che vedremo o non vedremo in futuro. Tuttavia Rotten Tomatoes aggrega solo recensioni da centinaia di pubblicazioni che non sono direttamente collegate con il sito. Quindi è chiaro che la petizione in realtà ha il solo scopo di dare voce e visibilità ai sostenitori dei film dell’UEDC  e dimostrare che Rotten Tomatoes non rappresenta i gusti dell’intera platea cinematografica.

I difensori dei film dell’UEDC si sono affrettati a sottolineare che i film Marvel hanno ricevuto costantemente buone recensioni supponendo che questo non abbia sempre che fare con la qualità, alcuni commenti parlano di una disparità di trattamento da parte della critica che secondo alcuni non sarebbe obiettiva nella competizione Marvel / DC.

[quote layout=”big”]Avengers: Age of Ultron è stato un disastro e ha un 75% su Rotten Tomatoes, mentre Suicide Squad ha un 36% con le recensioni che dicono che non funziona perché ha introdotto molti personaggi, beh che dire di “Visione” in Age di Ultron eh? o “Hawkeye” in The Avengers (parte 1), “Quiksilver” o “Scarlet Witch”. Nessuno di loro aveva alcun tipo di film stand-alone. Coincidenza? Io non la penso così. Comunque è solo la mia opinione.[/quote]

Non vi è dubbio che le recensioni negative possono avere un qualche effetto sugli incassi di questi film. Batman v Superman avrebbe potuto facilmente arrivare al miliardo di dollari in tutto il mondo, ma invece si è fermato a 872.000.000$. Certo parliamo pur sempre di una cifra notevole da ogni punto di vista, ma nel panorama cinematografico odierno non è abbastanza per un film con un budget di produzione di 250 milioni di dollari. Suicide Squad è attualmente monitorato per un massiccio weekend di apertura, ma se il passaparola non funziona e molti si lasceranno influenzare da queste prime recensioni negative, il film potrebbe subire un destino simile a quello di Batman v Superman, se non peggio.

Il punteggio di Rotten Tomatoes non è certamente infallibile o privo di limiti. Un film con quasi interamente recensioni positive potrebbe raccogliere un punteggio superiore al 90 per cento, mentre un film che divide come Suicide Squad alla fine soffre di questo sistema di punteggio. Il problema di fondo è che molti, forse troppi continuano a sventolare le percentuali di Rotten Tomatoes per contrastare opinioni negative su film che il sito ha invece promosso a pieni voti, non rendendosi conto che in realtà quando si parla di critica quasi tutto è opinabile…anche Rotten Tomatoes.

 

 

Fonte: Movieweb / Collider

 

I Video di Blogo

Sky Cinema: promo con Alessandro Gassmann