• Film

Deepwater – Inferno sull’Oceano: 12 curiosità sul film di Peter Berg

Una piccola guida prima di vedere il film di Peter Berg

di carla

Uscirà il 6 ottobre il film drammatico Deepwater – Inferno sull’Oceano diretto da Peter Berg e intepretatoa da Mark Wahlberg, Dylan O’Brien, Kate Hudson, Kurt Russell, Ethan Suplee, Gina Rodriguez, John Malkovich, Sue-Lynn Ansari, Brad Leland, J.D. Evermore, Douglas M. Griffin. Ecco qualche curiosità sulla pellicola. Ma prima la trama ufficiale:

Il 20 aprile 2010 sulla Deepwater Horizon nel Golfo del Messico, si è verificato uno dei più gravi disastri mondiali causati dall’uomo. Questo film racconta una storia di vitale importanza che molti non hanno visto: la storia dei 126 lavoratori che si trovavano a bordo della Deepwater Horizon quel giorno, sorpresi nelle più strazianti circostanze immaginabili – uomini e donne altamente specializzati che riponevano in un faticoso turno le speranze di tornare dalle loro famiglie ed alle loro vite sulla terraferma. In un attimo, si sono trovati catapultati nel giorno più brutto della loro vita, spinti a trovare il coraggio per combattere contro un inarrestabile inferno di fuoco nel bel mezzo dell’oceano e, quando tutto sembrava perduto, cercare di salvarsi l’un l’altro.

– Il film è stato scritto da Matthew Michael Carnahan e Matthew Sand; tratto da un articolo di David Rohde e Stephanie Saul sull’incidente della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon, accaduto il 20 aprile 2010. Un’esplosione sulla piattaforma ha scatenato un forte incendio: 11 persone sono morte e una notevole quantità di petrolio si è riversata nelle acque del Golfo del Messico. È il disastro ambientale più grave della storia americana, spesso la cronaca la definisce “Marea nera”.

– I produttori del film hanno contattato Mark Wahlberg e gli hanno detto che volevano due protagonisti maschili, uno vecchio e uno giovane. Wahlberg ha iniziato a contattare alcuni attori che conosceva, come Jack Nicholson. Ma, con sua grande sorpresa, i produttori volevano Wahlberg come l’anziano e uno come Dylan O’Brien per il giovane.

– E’ stata costruita appositamente una piattaforma petrolifera per il film.

– Un gran numero di lavoratori petroliferi nel Golfo del Messico si sono opposti alla realizzazione del film perché secondo il loro parere disonora gli uomini che sono morti durante l’incidente. Tuttavia Mike Williams (sopravvissuto della tragedia) ha lavorato con il cast insieme ad un altro sopravvissuto. Per lui è un buon modo di raccontare alla gente cosa è successo e di mostrare le circostanze del disastro.

– E’ stato offerto un ruolo a Emma Stone ma ha rifiuto quando lo script era ancora in fase di scrittura.

– E’ la seconda collaborazione tra Mark Wahlberg e Peter Berg: la prima è stato il film Lone Survivor (2013), anche quello tratto da una storia vera.

– J. C. Chandor era stato scelto per la regia ma ci sono stati dei problemi di divergenze creative.

– A Kristen Stewart è stato offerto un ruolo, ma ha dovuto declinare a causa di altri film programmati.

– Al Festival di Toronto ha ricevuto una standing ovation.

– Frase di lancio originale: Inspired by a true story of real life heroes

– Negli Usa ha ricevuto un PG-13 per “le intense sequenze del disastro, le immagini disturbanti e il linguaggio”. PG-13 significa “parents strongly cautioned”: vietato ai minori di 13 anni non accompagnati dai genitori.

– Budget stimato sui 156 milioni di dollari.

Fonte: Imdb