Qualcosa di Nuovo di Cristina Comencini: Recensione in Anteprima

Il toy boy all'italiana arriva al cinema con Cristina Comencini, Paola Cortellesi e Micaela Ramazzotti. Qualcosa di Nuovo, Dal 13 ottobre in sala.

qualcosa-di-nuovo-video-backstage-locandina-e-foto-del-film-con-paola-cortellesi-e-micaela-ramazzotti-14.jpg

Un anno dopo il delizioso Latin Lover, Cristina Comencini torna in sala con una commedia tratta da un proprio spettacolo teatrale, La Scena, a lungo acclamato e sul palco interpretato da Angela Finocchiaro e Maria Amelia Monti. Qui rivisitato dalla stessa Comencini insieme a Giulia Calenda e a Paola Cortellesi, Qualcosa di Nuovo guarda alla contemporaneietà dei rapporti e al fenomeno del 'toy boy', che sempre più abbraccia donne mature e mamme, per non dire a volte nonne.

Protagoniste Lucia e Maria, amiche da sempre anche se diversissime. La prima ha chiuso con il genere maschile dopo aver preso la classica tranvata, mentre la seconda, madre di due figlie e divorziata, passa da un letto all'altro. Tutto cambia quando incontra colui che considera l'Uomo perfetto. Anzi, più che uomo dovremmo parlare di adolescente. Maria perde infatti la testa per un 19enne, irruento e saggio, belloccio e ovviamente pieno di vita. Al mattino, però, una serie di incomprensioni, scambi di identità e verità celate porteranno le due amiche a prendersi una vacanza da se' stesse e a scoprire un mondo fino a quel momento inespresso.

qualcosa-di-nuovo-video-backstage-locandina-e-foto-del-film-con-paola-cortellesi-e-micaela-ramazzotti-16.jpg

Una strana coppia, quella scritta e diretta dalla regista de La Bestia nel Cuore, modellata sui volti di Paola Cortellesi e Micaela Ramazzotti. Bacchettona e frigida la prima, neanche a dirlo svampita e facilona la seconda. Nel mezzo un ragazzino che ha il fuoco della passione dentro, a tal punto da scottarle costringendole a lievitare, maturando nei rapporti con l'altro sesso e con il proprio io di donna 'single'. Un incontro/scontro tra persone sole, una riflessione su uomini e donne dei giorni nostri, quello ideato dalla Comencini, tanto scoppiettante a teatro quanto ridondante in sala, perché centrato su una lunga sequela di equivoci che con il passare dei minuti perdono di originalità.

Un giochino esageratamente trascinato dalla regista, che di fatto prova a sondare universi maschili e femminili in ambito relazionale prendendone le giuste distanze. Se Luca, ovvero il bravo Eduardo Valdarnini, non è altro che l'esempio dell'uomo dotato di scarso controllo e con chiare mancanze genitoriali che immancabilmente finiranno per riversarsi sul suo futuro di coppia, Lucia e Maria sono l'emblema delle donne in carriera e madri di famiglia single, talmente deluse dall'altro sesso da non cercare neanche più un uomo con cui stabilire un qualcosa di duraturo. Perché le donne, dice lui, passano la prima parte delle loro vite a fare progetti e tutta la seconda a smontarli. A 'smuoverle', paradossalmente, un ragazzino, in grado di sciogliere l'algida Cortellesi attraverso il tanto detestato sesso e di far crescere la Ramazzotti per mezzo di lunghe e appaganti chiacchierate, da lei in passato raramente considerate. Entrambe, di fronte a questo sbarbatello che vive con la madre e deve ancora fare la maturità, toccheranno con mano felicità da tempo dimenticate.

Arricchita la sceneggiatura rispetto allo spettacolo teatrale, perchè il cinema è differente dal palcoscenico, Qualcosa di Nuovo perde comunque il confronto con la piéce proprio perché ancora troppo artificioso, infarcito di luoghi comuni e incapace di arrivare ad una conclusione se non coraggiosa per lo meno 'sensata'. Proprio nel finale la Comencini perde le staffe, esagerando nell'evoluzione di un rapporto 'a tre' che lentamente si fa sempre meno singolare e sempre più forzato. Tra Paola Cortellesi e Micaela Ramazzotti, incredibilmente, è proprio il 25enne nonché quasi esordiente Eduardo Valdarnini, qui 19enne saggio e immaturo, sbruffone e sentimentale, chiacchierone e sessualmente travolgente, a spiccare, dando così un minimo di senso ad una commedia al femminile esageratamente leggera e incapace di tenere la giusta dose di creatività ed interesse sulla lunga distanza.

Voto di Federico 5

Qualcosa di Nuovo (Ita, commedia, 2016) di Cristina Comencini; con Paola Cortellesi, Micaela Ramazzotti, Eduardo Valdarnini, Eleonora Danco - uscita giovedì 13 ottobre 2016.

  • shares
  • Mail