Oscar 2017, le quote degli scommettitori: chi vince?

Quote ufficiali in vista degli Oscar 2017. Chi scommettere?

LLL d 29 _5194.NEF

Domenica notte verranno assegnati gli Oscar, con tanto di immancabile diretta Cineblog, ed è quindi tempo di scommesse, reali, con le inevitabili quote dei bookmakers diventate realtà. Super favorito La La Land di Damien Chazelle, dall'alto delle sue 14 candidature. Il suo trionfo come miglior film è quotato addirittura a 1,18 dalla Snai, con "Moonlight" lontanissimo a quota 6,50. Terza piazza per "Manchester by the Sea", a quota 13,00. Ancor più scontata la statuetta per la miglior regia, che vede sempre Chazelle a 1,05 davanti a Barry Jenkins di Moonlight, a quota 10.00 e a Kenneth Lonergan, a quota 18.00. Interessante l'altissima quotazione riservata a Mel Gibson per "La Battaglia di Hacksaw Ridge", dato a 35.00, con Denis Villeneuve a 50.00 per Arrival.

Tutto facile anche per Emma Stone, premio Oscar a quota 1,18 davanti a Natalie Portman e Isabelle Huppert, entrambe a quota 7,50. Meryl Streep, che di Oscar ne ha già vinti 3, è data a 50.00, con Ruth Negga, candidata per "Loving", bancata a 40,00. Non c'è partita nemmeno tra le attrici non protagoniste, con Viola Davis a 1.05 davanti a Michelle Williams, data a 20.00. Più combattuta la partita tra gli attori, con Casey Affleck a 1.70 davanti a Denzel Washington, quotato a 2.70. Quasi impossibile un trionfo di Ryan Gosling, sato a 18.00. Tra i non protagonisti, invece, Mahershala Ali di "Moonlight" ha quasi l'Oscar tra le mani, con quota 1,22, davanti a Dev Patel ("Lion", a 6,50) e a Jeff Bridges ("Hell or High water", a 12,00).

Musica che non cambia neanche con le quote Bwin, che danno La La Land vincitore con 10 statuette: Miglior film (1.16), Miglior sonoro (1.12), Miglior regista (1.05), Miglior attrice protagonista (1.15), Miglior scenografia (1.07), Miglior canzone originale (1.17), Miglior fotografia (1.15), Migliori costumi (1.53), Miglior montaggio (1.12) e Miglior colonna sonora (1 .11). Tra le statuette più ambite, la commedia di Damien Chazelle lascerebbe agli avversari solo quelle per il Miglior attore protagonista (1.53) e Miglior sceneggiatura originale (1.60) a Manchester by the Sea.

Per l'Italia grande tifo per Fuocoammare (Fire at Sea) di Gianfranco Rosi, tutt'altro che favorito della vigilia con una quota di 21.00.

  • shares
  • Mail