Speciale Roma: Silk (Seta)

Silk (Seta) Regia: Francois Girard Tratto dall’omonimo romanzo di Alessandro Baricco. Il film di Francois Girard, con Michael Pitt, Keira Knightley e Alfred Molina, sarà presentato nella sezione Premiere alla Festa del Cinema di Roma. La proiezione ufficiale sarà il 21 ottobre alle 22e30 nella Sala Santa Cecilia, mentre il 22/23 e 24 ottobre saranno

Silk (Seta)
Regia: Francois Girard
Tratto dall’omonimo romanzo di Alessandro Baricco.

Il film di Francois Girard, con Michael Pitt, Keira Knightley e Alfred Molina, sarà presentato nella sezione Premiere alla Festa del Cinema di Roma.
La proiezione ufficiale sarà il 21 ottobre alle 22e30 nella Sala Santa Cecilia, mentre il 22/23 e 24 ottobre saranno proiettate le repliche.
Già Carla aveva dedicato un post a questo attesissimo film.
Ma andiamo ad approfondire la trama, anche perché, a quanto sembra, ci sono delle differenze significative dal libro.

Siamo nella Francia della seconda metà del 1800.
Hervé Joncour (Michael Pitt) è un giovane soldato di famiglia benestante sposato alla dolce Hèléne Fouquet (Keira Knightley).
Mentre il padre lo spinge a rimanere nell’esercito, Hervé decide di lavorare per l’imprenditore Baldabiou (Alfred Molina), che cerca di far rivivere gli antichi splendori della città riaprendo le fabbriche di seta chiuse da tempo.
L’imprenditore scopre che i suoi bachi sono infetti implora allora Hervé di andare lontano… alla fine del mondo, in Giappone, una terra segreta e sconosciuta per comprare le uova di baco da seta più perfette al mondo.
Hervé inizialmente non vuole lasciare sola Hèléne, ma è proprio lei ad incoraggiarlo a partire.
È in Giappone che Hervé incontra e rimane folgorato dalla bellezza di una misteriosa Ragazza (Sei Ashina).
Dal primo momento in cui la vede avvolta in un kimono di seta blu, Hervé ne è stregato. Nei successivi viaggi tra Hervé e la Ragazza si stabilisce un muto ma profondo legame erotico.
Per lui è un’attrazione che diventa ossessione e una ossessione che assume la potenza di un sogno.
Ma la crescente passione per la Ragazza mette in pericolo tutto il mondo di Hervé: non solo la felicità che condivide a Lavilledieu con la dolcissima e fedele Hèléne, ma la sua stessa vita.

Seta è stato girato in Giappone, Italia ed in altre location esotiche che ripercorrono l’itinerario di Hervé Joncour, che va dal Cairo sino alla Siberia.
Le location principali in Giappone si trovano presso la cittadina di Matsumoto racchiusa nel meraviglioso “Tetto del Giappone”, mentre il villaggio di Hara Jubei è frutto della creatività dello scenografo e dell’architetto.
Gli straordinari ambienti naturali che appaiono nel film sono le montagne, le foreste e le sorgenti vulcaniche naturali di Matsumoto. Costumista del film è Kazuko Kurosawa figlio del mitico Akira con cui ha lavorato in Sogni, Rapsodia in agosto e Il compleanno.
In occasione dell’uscita del film uscirà nelle librerie dal 19 ottobre la nuova edizione del romanzo di Baricco edito dalla Fandango.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Venezia

Tutto su Venezia →