L'incredibile vita di Norman: nuove clip in italiano del film con Richard Gere

L'incredibile vita di Norman: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico di Joseph Cedar nei cinema italiani dal 28 settembre 2017.

 

Debutta oggi 28 settembre nei cinema italiani L'incredibile vita di Norman, il film del regista israeliano Joseph Cedar con protagonista Richard Gere nei panni di un faccendiere ebreo di New York.

Il ruolo di Norman Oppenheimer è molto lontano dai ruoli che Richard Gere interpreta abitualmente. Gere e Cedar hanno cominciato a lavorare insieme sulla costruzione del personaggio circa un anno prima dell’inizio delle riprese del film. “Trasformare Richard in Norman è stato un lavoro delicato”, dice Cedar. “Non volevamo lavorare troppo sul suo aspetto fisico, ma volevamo dargli qualcosa che modificasse il suo linguaggio del corpo, la sua percezione di sé”. Prosegue Gere: “Norman ha una fisicità molto particolare. Non è un maschio alfa, non è il tipo che flirta con le donne e fa il simpatico: è piuttosto rigido e impacciato. È sempre circondato di cose: cappotto e cappello, auricolari e valigetta sono sempre un po’ stretti. Con l’aiuto del trucco, ho fatto in modo che le mie orecchie apparissero più a sventola di quanto già non siano. Mi sembrava che dessero al personaggio un aspetto più buffo”.

Cedar vede gli sforzi costanti di Norman come quelli di un bambino che cerca di vincere al gioco delle sedie musicali. “Norman fa di tutto per essere nel posto giusto al momento giusto, e riuscire a sedersi”, spiega Cedar, “ma non sgomita mai abbastanza e finisce sempre senza sedia. Ho tenuto bene in mente questa immagine, mentre giravo il film, non tanto nella costruzione e nella coreografia della scena, ma per rendere l’umore e l’atmosfera giusti”.

 

 

“Tutto il mondo ruota intorno a quelli come Norman”, osserva Cedar. “Sono come le api che vanno di fiore in fiore. Esistono, perché sono assolutamente necessari. Trovare Norman sgradevole è naturale, ma anche profondamente ingiusto: crea una situazione tragica che personalmente trovo straziante. Tutto ciò che di negativo si può dire di lui ha un lato opposto e positivo. Dipende da noi, dalla nostra capacità di guardare un personaggio come Norman con empatia e comprensione”.

Il suo desiderio inesauribile di essere apprezzato lo porta inevitabilmente a mettersi nei guai, perché la sua strategia è sempre quella di cercare di ottenere qualcosa in cambio di niente, visto che non può metterci del suo. Solo quando sarà pronto a pagare un prezzo in prima persona riuscirà a ottenere un risultato e a mettere a frutto le sue capacità di contrattazione producendo valore reale. “La preghiera cantata alla fine dice: ‘Che Iddio ricompensi coloro che si occupano lealmente dei bisogni della comunità, che possa risparmiar loro la malattia e conservarli in salute, e perdonarli di tutti i loro peccati’”, spiega Cedar. “Norman merita rispetto, e il nostro perdono”.

 

 

 

L'incredibile vita di Norman: foto e clip in italiano del film con Richard Gere


 

Lucky Red ha reso disponibili un set di immagini ufficiali e due prime clip con scene in italiano tratte da L'incredibile vita di Norman, il film con Richard Gere in arrivo nei cinema italiani il 28 settembre.

Tra dramma e commedia il film sefue le vicissitudinidi Norman Opphennaimer un navigato faccendiere di New York alla disperata ricerca di attenzioni e amicizie che possano cambiargli la vita.

Raccontando la storia di Norman Oppenheimer, un modesto faccendiere newyorchese, il regista Joseph Cedar riscrive una favola archetipica che si tramanda da millenni nella storia e nella letteratura: quella dell’Ebreo cortigiano. “La narrazione dell’Ebreo cortigiano segue una struttura classica”, spiega Cedar. “Un ebreo incontra un uomo che alla fine diventerà un uomo di potere, ma lo incontra in un momento in cui la sua resistenza è fiaccata. Gli fa un dono o un favore, e quando l’uomo giunge al potere porta l’ebreo nella sua corte. L’ebreo diventa un suo consigliere di fiducia, finché non si ritrova vittima di invidie e ostilità. A quel punto, il Duca, il Re o chiunque sia non ha problemi a sbarazzarsi di lui: è diventato un peso ed è facile sbarazzarsi di un ebreo”.

 

 

All’epoca, quella del banchiere era una delle poche professioni consentite a un ebreo. Le competenze e la rete di conoscenze sviluppate nel tempo gli consentivano di muovere il denaro in modo più efficace di quanto sapessero fare i governi. Per lui era un mezzo di sopravvivenza, grazie al quale poteva a sua volta aiutare il resto della sua comunità. Purtroppo, il suo successo alimentava il risentimento della gente comune, già antisemita e invidiosa di quella che vedeva come l’indebita influenza dell’Ebreo cortigiano sul re. E tutto questo portava inevitabilmente alla rovina dell’Ebreo.

È una narrazione che risale ai tempi della Bibbia: basti pensare alla storia di Giuseppe e il Faraone. Altri personaggi – come lo Shylock di Shakespeare nel Mercante di Venezia, Fagin nell’Oliver Twist di Dickens e Leopold Bloom nell’Ulisse di Joyce – non seguono gli stessi percorsi, ma rivelano tratti comuni. “Ognuno di loro rappresenta il tentativo di capire chi è l’ebreo”, spiega Cedar. “Perché è così odiato? Perché siamo tanto affascinati dal suo ruolo nel mondo?”.

 

 

 

L'incredibile vita di Norman: trailer italiano e poster del film con Richard Gere


 

Il 28 settembre Lucky Red ha reso disponibile il trailer italiano del film L'incredibile vita di Norman ("Norman: The Moderate Rise and Tragic Fall of a New York Fixer" precedentemente noto con il titolo "Oppenheimer Strategies").

Il film scritto e diretto dal regista israeliano Joseph Cedar (Beaufort), è ambientato tra New York e Israele e vede protagonista Richard Gere nei panni di Norman Oppenheimer, un faccendiere ebreo di New York che lungo la Madison Avenue incontra e solidarizza con il giovane politico Eshel, interpretato dall'attore israeliano Lior Ashkenazi, in un momento critico della sua vita. Tre anni più tardi, Eshel è diventato un leader di fama mondiale e grazie a lui e l'intricata relazione che li lega, anche la vita di Norman cambia drammaticamente, in meglio e in peggio.

Il cast del film è completato da Josh Charles (L'attimo fuggente), Dan Stevens (Downton Abbey), Charlotte Gainsbourg, Steve Buscemi, Michael Sheen e Hank Azaria.

 

Se chiedi a Norman Opphennaimer quale sia il suo mestiere la risposta sarà “se le serve qualcosa io gliela trovo!”. Con una delle migliori interpretazioni di sempre, Richard Gere è Norman, un navigato affarista di New York alla disperata ricerca di attenzioni e amicizie che possano cambiargli la vita. La sua è una corsa continua a soddisfare i bisogni degli altri con la speranza di trovare un giorno rispetto e riconoscimento da sempre desiderati. Quando viene eletto Primo Ministro un uomo a cui anni prima Norman aveva fatto un favore, quel giorno che tanto aveva desiderato sembra finalmente arrivato. Ma sarà davvero come lo aveva immaginato?

 

lincredibile-vita-di-norman-trailer-italiano-e-poster-del-film-con-richard-gere-2.jpg

 

 

  • shares
  • Mail