Jason Blum vorrebbe rilanciare il Dark Universe

Jason Blum vorrebbe rilanciare il recentemente accantonato "Dark Universe" di Universal Pictures.

jason-blum-vuole-salvare-il-dark-universe.jpg

Jason Blum vorrebbe fare un tentativo con il Dark Universe di Universal. Dopo il successo dell'Universo Cinematografico Marvel ci sono tentativi in corso di creare altri iniversi cinematografici condivisi e ad aprire la strada sarebbe stata Universal che con il suo "Dark Universe" che avrebbe riunito diversi mostri e personaggi classici. Il "Dark Universe" però è stato affossato dal deludente reboot La Mummia con Tom Cruise, che nonostante abbia incassato 490 milioni di dollari nel mondo è stato ampiamente bocciato dalla critica.

Dopo il flop critico de "La Mummia" i piani per il "Dark Universe" sono cambiati con lo slittamento del remake La moglie di Frankenstein di Bill Condon e l'abbandono del progetto da parte di Alex Kurtzman e Chris Morgan, che erano stati designati alla creazione dell'universo condiviso con il supporto di David Koepp e Christopher McQuarrie. All'uscita di scena di Kurtzman e Morgan ha fatto seguito l'abbandono di Ed Solomon a cui era stata affidata la scneggiatura del remake del classico L'uomo invisibile. Solomon ha detto che al momento del suo abbandono Universal stava "riconfigurando" il franchise.

A Jason Blum, CEO di Blumhouse Productions, durante una recente sessione di domande e risposte su Twitter è stato chiesto se sarebbe stato disposto a prendere il controllo del "Dark Universe" per contribuire a rilanciarlo, e Blum ha ha risposto con un entusiasta: "Sì!!!!".

Nell'ultimo decennio Blum ha imposto la sua Blumhouse come leader del genere thriller-horror lanciando franchise di successo e trasformando progetti low-budget in campioni d'incassi. Blumhouse e Universal hanno già in piedi un accordo quindi una collaborazione per rilanciare il "Dark Universe" è più che fattibile.

Universal nel frattempo non sembra intenzionata a rinunciare al "Dark Universe". Solo pochi mesi fa l'artista Robert Vargas di Los Angelse ha pubblicato una foto sul suo account Instagram che testimoniava il suo incontro con "lo straordinario team #DarkUniverse", che include la dirigente dello studio Holly Goline, che è anche una frequente produttrice di Angelina Jolie. Vargas nel commentare la foto ha aggiunto che ci sono "cose mostruose in ballo", quindi il "Dark Universe" non è del tutto defunto e il supporto di Jason Blum potrebbe "rianimarlo" in grande stile.

 


 

 

Fonte: Slash Film

 

 

 

  • shares
  • Mail