Box Office Usa, debutto da 62 milioni per Animali Fantastici 2 - 253 in tutto il mondo

Esordio al rallentatore per Widows, con Animali fantastici 2 agevolmente in testa. Ma senza strafare.

Poco apprezzato dalla critica (appena il 40% di recensioni positive su Rotten, peggior risultato di sempre per la saga Harry Potter), Animali fantastici - I crimini di Grindelwald ha ovviamente conquistato il box office americano ma senza sbalordire. 62 milioni in 72 ore per la pellicola Warner, rispetto ai 74.4 incassati due anni fa dal primo capitolo. Si tratta anche del peggior debutto per un film del franchise Harry Potter. Costato 200 milioni di dollari, spese di marketing escluse, il titolo di David Yates ha fatto furore nel resto del mondo, incassando 253.2 milioni di dollari worldwide in un fine settimana. Da battere, a fine corsa, gli 814,037,575 dollari rastrellati dal primo capitolo.

Detronizzato Il Grinch, dopo solo 7 giorni di dominio, ma il cartoon Sony incassa altri 38 milioni arrivando ad un totale casalingo di 126 milioni di dollari, mentre Bohemian Rhapsody tiene il podio, in 3° posizione, e arriva ai 128 milioni (384 in tutto il mondo). Esordio da 14.7 milioni per Instant Family, comedy con Mark Wahlberg costata 48 milioni e riuscita a superare l'ottimo Widows di Steve McQueen, costato 42 milioni ma partito con 'solo' 12 milioni, anche se accolto da critiche entusiastiche. Flop ormai certificato Lo schiaccianoci e i quattro regni, con solo 44 milioni in tasca (116 worldwide) dopo esserne costati il triplo, mentre il fenomeno A Star is Born tocca quota 186 milioni (340.7 in tutto il mondo), Overlord arriva ai 17.5 e Millennium - Quello che non uccide crolla pesantemente. Meno -68% in 7 giorni per il titolo di Fede Alvarez, costato 43 milioni e arrivato ai 13.3 in 10 giorni di programmazione. Media per copia di 854 dollari. Un disastro che di fatto ammazza sul nascere qualsiasi ipotesi di sequel. Chiudono la chart i 29 milioni di Nobody’s Fool e i 211 di Venom (780,531,043 dollari worldwide, 6° incasso del 2018). Uscito in 25 sale in attesa delle mille di venerdì prossimo, Green Book ha debuttato con 312 dollari, mentre At Eternity’s Gate, premiato a Venezia, ha raccolto 92.000 dollari con 4 copie a disposizione. Suspiria di Luca Guadagnino, attualmente con 53 sale a disposizione, ha invece toccato quota 2,234,330 dollari.

Altro weekend ricchissimo il prossimo grazie alle uscite di Creed 2, chiamato a far meglio dei 29,632,823 dollari al debutto del 2015; del nuovo rischiosissimo Robin Hood e di Ralph spacca Internet, chiamato a far meglio dei 49 milioni incassati all'esordio nel 2012.

  • shares
  • Mail