Ghostbusters, Jason Reitman alla regia del nuovo film

I Ghostbusters torneranno al cinema grazie al figlio del regista dei primi due storici capitoli.

L'annuncio a sorpresa. Sarà Jason Reitman, figlio di quel Jason che diresse i primi due storici capitoli, a riportare in vita i Ghostbusters. Archiviato l'infelice reboot al femminile di Paul Feig, in casa Sony avrebbero deciso di rilanciare il franchise in fretta e furia, con via alle riprese in estate. Parola di Variety.

Co-sceneggiato dallo stesso Reitman insieme a Gil Kenan, il film dovrebbe uscire al cinema nell'estate del 2020. La pellicola sarebbe un sequel diretto di Ghostbusters II, uscito nel 1989, saltando a piè pari il reboot del 2016. Non è chiaro se i membri del cast originale saranno nuovamente della partita, ma Reitman avrebbe iniziato a testare quattro adolescenti per quattro ruoli misteriosi.

A produrre il tutto lo stesso regista, con la sua Montecito Pictures, per quello che sarà di fatto un passaggio di consegne. Di padre in figlio. La Sony e Ivan hanno da poco collaborato con "The Front Runner", che ha aperto l'ultimo Festival di Torino, con gli ultimi due mesi fondamentali nelle trattative, serratissime, tra il regista e lo studios. Non a caso la major ha utilizzato un finto titolo per sviare la stampa, "Rust City", prima dell'annuncio ufficiale. Sui social lo stesso regista ha confermato la notizia: "finalmente le chiavi della macchina".


Fonte: Variety

  • shares
  • Mail