Suspiria: a Dario Argento non piace il remake di Luca Guadagnino

A Dario Argento non è piaciuta la versione di Luca Guadagnino del suo cult "Suspiria".

 

A quanto pare Argento non è un un fan del remake di Suspiria che Luca Guadagnino (Chiamami col tuo nome) ha recentemente diretto.

A riportare il commento del regista è il sito The Film Stage che ha chiesto a Dario Argento un parere sulla versione di Guadagnino.

Non mi ha entusiasmato. Ha tradito lo spirito del film originale. Non c'è paura. Non c'è musica. Il film non mi ha soddisfatto.

 

Argento nonostante la critica schietta sull'operazione, ha elogiato Luca Guadagnino e il suo stile definendo il remake "un film raffinato come Guadagnino, che è una brava persona". Argento ha continuato lodando l'eleganza delle immagini create da Guadagnino definendo "bellissimo" il suo impatto estetico.

Purtroppo i rifacimenti di cult acclamati sono sempre operazioni rischiose e per il sottoscritto spesso sinonimo di una certa pigrizia creativa. Se Guadagnino voleva cimentarsi con un horror non sarebbe stato meglio per lui realizzare qualcosa di originale, invece di andare a toccare un classico del cinema di genere? Oltretutto Guadagnino ha più volte indicato "Suspiria" come uno dei film che l'hanno spinto a fare il regista, e allora perché rifare qualcosa che si è apprezzato così tanto e che rispecchia così tanto l'identità e lo stile di un altro regista?

 

 

 

Fonte: The Film Stage

 

 

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail