Richard Jewell di Clint Eastwood punta agli Oscar 2020: in sala il 13 dicembre

Clint Eastwood ha girato e montato Richard Jewell a tempo di record.

A un anno da Il corriere - The Mule, l'89enne Clint Easwtood chiuderà il 2019 in sala grazie alla release di Richard Jewell, sua nuova fatica che uscirà nei cinema d'America il 13 dicembre prossimo. Giusto in tempo per poter partecipare alla lunga stagione dei premi cinematografici. Academy in testa.

Il film, tratto da una storia vera, ruota attorno a Paul Walter Hauser, esploso grazie a I, Tonya e qui negli abiti di una guardia di sicurezza la cui vita precipitò nel caos dopo essere stato sospettato dell'attentato al Parco Olimpico durante le Olimpiadi di Atlanta del 1996, quando scoprì uno zaino sospetto e abbandonato. Richard Jewell si è sempre dichiarato innocente, ma la sua reputazione venne definitivamente sporcata. Mai accusato ufficialmente, morì nel 2007.

Sam Rockwell interpreterà l'avvocato di Jewell, con Kathy Bates, Olivia Wilde e Jon Hamm a completare il cast. Jonah Hill e Leonardo DiCaprio erano stati inizialmente annunciati come i due protagonisti principali, ma sono rimasti in qualità di produttori. Billy Ray (Captain Phillips - Attacco in mare aperto) ha scritto la sceneggiatura. Eastwood dirige e produce attraverso la sua Malpaso. Inizialmente targato Fox, il film è poi passato alla Warner dopo la fusione della major con la Disney.

Eastwood ha vinto cinque premi Oscar, 4 dei quali grazie a "Million Dollar Baby" e "Gli Spietati" e uno alla carriera. L'ultima sua nomination è del 2015, con American Sniper.

Fonte: Variety

  • shares
  • Mail