Eddie Murphy conferma Beverly Hills Cop 4

Dopo "Il principe cerca moglie 2", Eddie Murphy conferma il suo ritorno nei panni di Axel Foley in "Beverly Hills Cop 4".

Dopo aver ripreso il ruolo del Principe Akeem in Il principe cerca moglie 2, Eddie Murphy tornerà a riprendere l'iconico ruolo di Axel Foley in un quarto film della serie Beverly Hills Cop - Un piedipiatti a Beverly Hills.

Dopo aver interpretato il primo iconico film, in origine un progetto di Sylvester Stallone, un primo sequel ampiamente sottovalutato diretto da Tony Scott e un terzo film anni '90 su cui preferiamo stendere un velo pietoso, Murphy ora afferma che il suo prossimo progetto sarà Beverly Hills Cop 4. Parlando con il sito Collider in una nuova intervista per promuovere il suo film Dolemite Is My Name realizzato per Netflix, Murphy ha parlato del suo futuro. Cosa più interessante, l'attore ha rivelato che dopo "Il principe cerca moglie 2" girerà un nuovo sequel di Un piedipiatti a Beverly Hills prima di tornare sul palco per riprendere la sua carriera di comico.

Sì, è quello che faremo dopo Il principe cerca moglie 2. Faremo Beverly Hills Cop. Quindi il piano è di tornare sul palco come comico. Questo è quello che farò principalmente, il comico sul palco...e Beverly Hills Cop sarà come, non faccio che ripeterlo, questi film e Saturday Night Live li vedo un po' come il terminare un racconto. Se deciderò che voglio rimanere sul divano per sempre, vorrei finire [la mia carriera cinematografica] con una nota divertente.

 

 

Diretto da Martin Brest, l'originale Beverly Hills Cop è uscito nel 1984. Eddie Murphy interpreta un poliziotto di Detroit in cerca di vendetta in quel di Beverly Hills dopo che un suo amico d'infanzia viene assassinato. Nel film recitano anche Judge Reinhold, John Ashton, Lisa Eilbacher, Ronny Cox e Jonathan Banks. Il film è rimasto nell'immaginario anche per l'iconico tema musicale di Harold Faltermeyer, una delle colonne sonore più popolari e riconoscibili degli anni '80. Il film è stato un grande successo con un incasso di 234 milioni di dollari a livello nazionale e toccando quota 316 milioni nel mondo.

Dopo il terzo film di "Beverly Hills Cop" sono stati fatti diversi tentativi di riavviare il franchise. Murphy aveva espresso il desiderio di fare un quarto film a metà degli anni '90, poi non se ne fece più nulla. Nel 2011 c'erano piani per una serie tv con protagonista il figlio di Axel. Dopo che la serie tv venne accantonata si è tornati a parlare di "Beverly Hills Cop 4", prima nel 2017 con Brett Ratner a bordo per dirigere e poi nel 2017, con i registi Adil El Arbi e Bilall Fallah annunciati come nuovi registi per il sequel. Da allora non ci sono stati aggiornamenti, ma nel frattempo i due registi hanno diretto Bad Boys 3.

Murphy suggerisce che "Beverly Hills Cop 4" entrerà presto in produzione. Nel frattempo vedremo Murphy in "Dolemite Is My Name" in arrivo su Netflix.

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Fonte: Collider

 

 

  • shares
  • Mail