Dolittle: primo trailer italiano del film con Robert Downey Jr.

Dolittle: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sulla commedia con Robert Downey Jr. nei cinema italiani dal 30 gennaio 2020.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

Universal Pictures ha reso disponibile un primo trailer italiano di Dolittle, nuova versione reboot, in arrivo nei cinema italiani 30 gennaio 2020, del celebre personaggio della serie di romanzi dello scrittore britannico Hugh Lofting.

Robert Downey Jr. dà vita ad uno dei personaggi più longevi della letteratura, in una rivisitazione della classica storia di un uomo capace di parlare direttamente con gli animali: Dolittle.

Dopo aver perso la moglie sette anni prima, l'eccentrico dottor John Dolittle (Downey), famoso medico e veterinario dell'Inghilterra della Regina Vittoria, vive in solitudine dietro le alte mura della sua dimora Dolittle con un esercito di animali esotici a fargli compagnia.

Ma quando la giovane Regina (Jessie Buckley, A proposito di Rose) si ammala gravemente, Dolittle con riluttanza è costretto a salpare per un'epica avventura in un'isola leggendaria in cerca di una cura, ritrovando così il suo spirito e il suo coraggio mentre combatte vecchi avversari e scopre creature meravigliose.

Il dottore nella sua ricerca è affiancato da un sedicente e giovane assistente (Harry Collett di Dunkirk), e da un incredibile gruppo di amici animali, tra cui un gorilla ansioso (doppiato nella versione originale dal premio Oscar® Rami Malek), un'anatra entusiasta ma svampita (l’attrice premio Oscar® Octavia Spencer), una coppia litigiosa formata da uno struzzo cinico (Kumail Nanjiani di The Big Sick: Il matrimonio si può evitare, l’amore no) e un allegro orso polare (John Cena, Bumblebee), e un pappagallo testardo (l’attrice premio Oscar® Emma Thompson), che funge da consigliere di fiducia di Dolittle, e confidente.

Il film è interpretato anche da Antonio Banderas, Michael Sheen (The Queen - La regina) e il vincitore dell'Oscar Jim Broadbent con la presenza di ulteriori interpretazioni vocali del premio Oscar Marion Cotillard, Frances de la Tour, Carmen Ejogo, Ralph Fiennes, Selena Gomez, Tom Holland e Craig Robinson.

Diretto dal vincitore dell'Oscar Stephen Gaghan (Syriana, Traffic), Dolittle è prodotto da Joe Roth e Jeff Kirschenbaum con la loro Roth / Kirschenbaum Films (Alice in Wonderland, Maleficent), e da Susan Downey (il franchise di Sherlock Holmes, The Judge) per la Team Downey. Il film è prodotto esecutivamente da Robert Downey Jr., Sarah Bradshaw (La Mummia, Maleficent) e Zachary Roth (Maleficent – Signora del male).

 

Dolittle: nuovo titolo e primo poster del film con Robert Downey Jr.


La nuova versione del Dottor Dolittle di Robert Downey Jr. ottiene il suo primo poster e un cambio di titolo da The Voyage of Doctor Dolittle ad un semplice Dolittle. Il celebre medico con la peculiare capacità di saper conversare con gli animali ha debuttato per la prima volta nel libro "The Story of Doctor Dolittle" del 1920, e sarebbe poi comparso in altre 14 opere di letteratura per bambini.

Nel corso degli anni le avventure del Dr. Dolittle sono state adattate in varie forme, ma la più famosa è il film Il favoloso dottor Dolittle del 1967 con protagonista Rex Harrison. Le più conosciute dal pubblico moderno sono invece le commedie interpretate da Eddie Murphy, l'attore ha interpretato i primi due film seguiti da altre tre pellicole con protagonista Maya, la figlia del Dottor Dolittle, interpretata da Kyla Pratt.

Il nuovo film vanta un cast di altissimo profilo tra interpretazioni live-action e vocali, ad affiancare Robert Downey Jr. troviamo Rami Malek, Emma Thompson, Michael Sheen, Selena Gomez, Octavia Spencer, Antonio Banderas, John Cena, Marion Cotillard e Tom Holland. "Dolittle" è stato scritto e diretto da Stephen Gaghan al suo primo film per famiglie, i crediti di Gaghan includono Traffic, Syriana, Gold - La grande truffa e il videogioco Call of Duty: Ghosts.

Il film era originariamente destinato ad arrivare nei cinema nell'aprile del 2019, prima di slittare al 17 gennaio 2020, a quanto sembra per un massiccio intervento con ampie riprese aggiuntive.

 

 

Fonte: Deadline / Twitter

 

 

  • shares
  • Mail