Carbonia Film Festival 2020, tra eventi e digitale

Un'edizione reinventata alla luce di quanto accaduto negli ultimi mesi, l'edizione 2020 del Carbonia Film Festival sbarca anche sulla rete

Come altre rassegne e manifestazioni in giro per il mondo, anche il Carbonia Film Festival 2020 ha dovuto reinventarsi. Certo, il fatto di svolgersi ad ottobre, dal 6 all'11, ha contribuito a vagliare delle soluzioni anche alla luce di quanto avvenuto con quei festival primaverili che non si sono trovati nella triste condizione di annullare del tutto le edizioni di quest'anno.

In tal senso si rivela interessante la partnership con Festival Scope, nota piattaforma che ospita una cospicua selezione di film passati nei vari Festival sparsi per il mondo; in particolare si è finanche rivelata quasi provvidenziale nel caso di due eventi, ossia CPH:DOX e Vision du Réel, fra le poche manifestazioni ad aver scelto di svolgersi interamente online anziché optare per la cancellazione.

Come riportato sul comunicato ufficiale, la programmazione del Carbonia Film Festival varca i confini regionali e sarà fruibile in streaming gratuitamente su tutto il territorio nazionale, anche se non mancherà una selezione di appuntamenti pensati appositamente per la città. La struttura del festival rimane invariata, con i due concorsi internazionali lungometraggi e cortometraggi e una serie di eventi speciali. Parallelamente alla selezione dei film gli spettatori potranno accedere anche ad un ricco calendario di incontri e masterclass online realizzato in partnership con Eja TV.

Dunque lo sbarco al digitale non come sostitutivo ma come ampliamento dell'offerta, che comunque prevede appunto «le attività in presenza di pubblico», così come confermato da Paolo Serra, Direttore del Centro Servizi Culturali Carbonia della Società Umanitaria. Fiducioso il direttore artistico, Francesco Giai Via, che ha presentato l'offerta della prossima edizione come segue: «Per spirito e attitudine preferiamo guardare ai limiti come base per la costruzione di nuove opportunità ed è in quest'ottica che abbiamo deciso di costruire quello che sarà Carbonia Film Festival 2020, un evento ibrido in cui conviveranno proiezioni e incontri online con un gruppo di eventi pensati e costruiti per il pubblico della nostra città. Un festival radicato nella sua storia ma che, non solo per obbligo ma anche per scelta, vuole guardare al futuro e alle sue possibilità».

Il manifesto dell’edizione 2020 del Carbonia Film Festival, che trovate in apertura, è firmato da Sarah Mazzetti, illustratrice e fumettista bolognese che vanta collaborazioni prestigiose con testate quali The New York Times, The New Yorker e The Guardian, nel 2017 ha pubblicato il suo primo fumetto per bambini, "I gioielli di Elsa", per Canicola edizioni, ha vinto nel 2019 il prestigioso Premio Internazionale di Illustrazione Bologna Children’s Book Fair – Fundación SM.

  • shares
  • Mail