Letizia Battaglia - Shooting the Mafia arriva al cinema il 16 luglio

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Il 16 luglio, anniversario della Strage di via D'Amelio a Palermo nel 1992 in cui perse la vita il giudice Paolo Borsellino, arriva nei cinema italiani con I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection il documentario Letizia Battaglia - Shooting the Mafia di Kim Longinotto.

La vita e la carriera di Letizia Battaglia, la prima donna fotoreporter per un quotidiano italiano, si snoda in un racconto intimo e privato, partendo dalla sua giovinezza fino ad arrivare al suo impegno nel documentare i morti di mafia. Straordinarie immagini d’archivio si fondono in un racconto di lotta e libertà, sempre in nome dell’impegno civile, politico e personale.

La trama ufficiale:

"Letizia Battaglia - Shooting the Mafia" è un ritratto personale e intimo di Letizia Battaglia - fotografa palermitana, fotoreporter per il quotidiano L’Ora e pioniera del fotogiornalismo simbolo della lotta contro la mafia. Nota come la “Fotografa della mafia” e testimone della vita e della società del nostro Paese, Battaglia è riconosciuta come una delle figure più importanti della fotografia contemporanea per i suoi scatti saldamente presenti nell’immaginario collettivo e per il valore civile ed etico da lei attribuito al fare fotografia. Una vita vissuta senza schemi: dalla fotografia di strada, per documentare i morti di mafia, all’impegno in politica, Letizia Battaglia è stata una figura fondamentale nella Palermo e nell’Italia tra gli anni Settanta e Novanta. Intrecciando interviste e testimonianze d’archivio, Kim Longinotto racconta la vita di un’artista passionale e coraggiosa, mostrando non solo un’esistenza straordinaria e anticonformista, ma anche uno spaccato di storia italiana. In cerca di una libertà che passa per il sogno di una Sicilia sciolta dalle catene della mafia.

Sono stato salvata dalla fotografia. Ero una donna giovane, intelligente, disperata. Il mio incontro con la fotografia mi ha permesso di esprimere i miei pensieri, la mia ribellione, il mio impegno sociale e politico.

Letizia Battaglia

 

NOTE DI REGIA

 

Letizia Battaglia è una fotografa di talento e una donna irriverente. In "Letizia Battaglia - Shooting the Mafia" esploriamo la storia di questa straordinaria siciliana che ha sfidato l'autorità maschile, la cultura e la società pervase dalla mafia. Di tutta la sua vita. Letizia non solo ha sfidato e fatto infuriare la mafia fotografando coraggiosamente i loro crimini, ma lo ha fatto apertamente in un momento e in un tempo in cui tutto ciò era sconosciuto. Eravamo determinati a realizzare un film che potesse renderle giustizia. Lavorando con il nostro meraviglioso montatore, Ollie Huddleston, abbiamo intrecciato immagini d’archivio, film classici italiani, filmati privati di Letizia e le nostre riprese, per portare con noi il pubblico in un viaggio attraverso la vita di questa donna appassionata. Le fotografie di Letizia sono sorprendentemente grafiche ma anche, stranamente, hanno una specie di bellezza che spezza il cuore. Puoi percepire la risolutezza della persona dietro l'obiettivo, una sorta di resa dei conti, chiara, contro crimini impuniti. Sta affrontando il male e sta mostrando un grande coraggio per rivelare la loro codardia. Lei è il mio eroe. [Kim Longinotto]

 

 

 

  • shares
  • Mail