• Film

Brett Ratner torna alla regia per un biopic sul duo dei Milli Vanilli

Dopo le accuse di molestie sessuali, il regista Brett Ratner torna alla regia con un film che racconta ascesa e caduta del duo Milli Vanilli.

Il regista Brett Ratner sta preparando il suo ritorno dietro la macchina da resa con un progetto che sta sviluppando da diverso tempo, un biopic sul duo dei Milli Vanilli.

Secondo quanto riferito dal sito Deadline, il potenziale ritorno di Ratner alla regia, dopo le accuse di molestie sessuali in cui è stato coinvolto il regista, non sarebbe auspicabile secondo Time’s Up, movimento fondato nel 2018 da celebrità di Hollywood in risposta all’effetto Weinstein e al movimento Me Too.

Tina Tchen, presidente e CEO della Time’s Up Foundation: “TIME’S UP è nato dalla resa dei conti nazionale sulle molestie sessuali sul posto di lavoro, Il nostro movimento è il prodotto di innumerevoli atti coraggiosi di molte sopravvissute, comprese coloro che hanno parlato di ciò che hanno sopportato per mano di Brett Ratner. Non solo Ratner non ha mai riconosciuto o chiesto scusa per il danno che ha causato, ma ha anche intentato azioni legali nel tentativo di mettere a tacere le voci delle sopravvissute che si sono fatte avanti – una tattica che arriva direttamente dal manuale del predatore. Non puoi andartene per un paio d’anni e poi riemergere e comportarti come se non fosse successo niente. Non abbiamo dimenticato e non dimenticheremo. E nemmeno Millennium Media dovrebbe. Non ci dovrebbe essere alcun ritorno. #wewontforgetbrett.

I Milli Vanilli, duo composto da Fab Morvan e Rob Pilatus, si sono formati in Germania nel 1988. Dopo l’enorme successo del loro primo album, premiato con un Grammy, la loro ascesa subì un brusco stop quando si scoprì che le voci presenti nei dischi non erano in realtà quelle di Morvan e Pilatus. Il duo finì per restituire il Grammy Award come miglior artista emergente e qualche anno dopo tornò a registrare nuovi brani, stavolta con le loro voci, ma riscossero scarso successo. Nel 1998 hanno registrato un album di ritorno intitolato “Back and in Attack”, ma la sua pubblicazione è stata cancellata dopo la morte di Rob Pilatus all’età di 32 anni.

Il progetto sui Milli Vanilli di Ratner segnerà il primo lavoro come regista da Hercules: il guerriero del 2014, che ha visto protagonista The Rock, e sarà prodotto da Millennium Media e la RatPac Entertainment di Ratner. I crediti di Ratner includono  anche il franchise Rush Hour, il thriller Red Dragon prequel de Il silenzio degli innocenti e il sequel X-Men – Conflitto finale.