Stasera in tv: End Of Justice – Nessuno è innocente su Rai 3

Raio 3 propone End of Justice – Nessuno è innocente (Roman J. Israel, Esq.), legal-drama del 2017 con Denzel Washington, Colin Farrell e Carmen Ejogo.

Cast e personaggi

Denzel Washington: Roman J. Israel
Colin Farrell: George Pierce
Carmen Ejogo: Maya Alston
Lynda Gravatt: Vernita Wells
Hugo Armstrong: Fritz Molinar
Amanda Warren: Lynn Jackson
Sam Gilroy: Connor Novick
Tony Plana: Jesse Salinas
DeRon Horton: Derrell Ellerbee
Amari Cheatom: Carter Johnson
Shelley Hennig: Olivia Reed
Joseph David-Jones: Marcus Jones
Nazneen Contractor: Melina Nassour
Andrew T. Lee: James Lee

Doppiatori italiani

Francesco Pannofino: Roman J. Israel
Simone D’Andrea: George Pierce
Claudia Catani: Maya Alston
Rita Savagnone: Vernita Wells
Luciano Roffi: Fritz Molinar
Daniel Spizzichino: Marcus Jones

La trama

End of Justice – Nessuno è innocente è incentrato sulla vita di Roman (Denzel Washington), un avvocato molto abile, un prodigio nel memorizzare casi, ma senza quasi nessuna capacità di socializzare e un debilitante bisogno di dire qualunque cosa gli passi per la testa, indipendentemente dalla situazione in cui si si trova. In seguito all’improvvisa morte del suo capo, Roman si ritrova senza un lavoro, ma gli viene offerto un lavoro in prima linea in un grande studio legale. Purtroppo quella che appare una grande occasione di crescita, diventerà per Roman fonte di grande frustrazione poiché scoprirà che il suo tenace attivismo e gli ideali per cui ha sempre lottato, si scontrano con le priorità del suo nuovo datore di lavoro creando un dissidio etico insanabile.

Il nostro commento

Lo sceneggiatore Dan Gilroy (The Bourne Legacy, Kong: Skull Island) torna dietro la macchina da presa per la sua seconda regia dopo Lo sciacallo – Nightcrawler, e stavolta si cimenta con un dramma a sfondo legale tutto poggiato sulle ampie e metaforiche spalle d’interprete del Premio Oscar Denzel Washington.

Washington stavolta si cimenta in una vera e propria trasformazione fisica, sulla scia di quelle affrontate dal gotha degli attori hollywoodiani, trasformazione che l’attore gestisce con grande maestria caratterizzando un personaggio afflitto da un evidente disagio, ma anche dotato di un’etica totalizzante che durante il film verrà messa alla prova, creando un conflitto interiore che la perfomance di Washington, candidata ad un Oscar, porta alla luce definendone le molteplici sfumature emotive.

“End of Justice – Nessuno è innocente” viene presentato come un thriller, ma la costruzione degli eventi, il ritmo cadenzato e la mancanza di alcuni elementi tipici del genere dicono tutt’altro, evidenziando invece un dramma con un’ambientazione “legal” che però resta ai margini per concentrarsi sulla magistrale interpretazione del protagonista, che da una parte sopperisce e dall’altra mette in evidenza la debolezza di un racconto che vive e sopravvive del suo protagonista.

“End of Justice – Nessuno è innocente” non potrebbe esistere senza il suo protagonista, l’evoluzione della storia sembra soffrire di una mancanza di solidità narrativa tale che tolto Washington dall’equazione il film perde di consistenza, ma visto che Washington c’è, e che la sua performance sopperisce in gran parte alla claudicante sceneggiatura, “End of Justice – Nessuno è innocente” è un film che merita la visione perché non si può assolutamente perdere un Washington di cotanta bravura.

Curiosità

  • Dopo la premiere al Toronto International Film Festival 2017, il regista Dan Gilroy e Denzel Washington hanno deciso di ristrutturare e riorientare parti della narrazione, che ha portato ad un rimontaggio e alla rimozione di 12 minuti di scene.
  • Nel film c’è un divario visibile tra i due denti anteriori di Denzel Washington. L’attore ha avuto quel divario fissato con capsule qualche tempo dopo il liceo, ma ha deciso di rimuoverle per questo ruolo.
  • La candidatura all’Oscar di Denzel Washington come Miglior attore protagonista è stata l’unica nella categoria a non essere nominata anche per il Miglior film per l’anno.
  • Il film era originariamente intitolato “Inner City”.
  • Colin Farrell che Carmen Ejogo hanno entrambi recitato in Animali fantastici e dove trovarli (2016).
  • Il film costato 22 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 13.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore James Newton Howard candidato all’Oscar per le musiche di: Il principe delle maree, Il fuggitivo, Il matrimonio del mio migliore amico, The Village, Michael Clayton e Defiance.
  • La colonna sonora include i brani: “Keep On Truckin’” di Eddie Kendricks, “Cosmic Slop” di Funkadelic, “Trouble Man” di Marvin Gaye, “It’s Just Begun” di The Jimmy Castor Bunch, “Baby Boy” di Childish Gambino, “Do You Want a Man” di Radio Villains, “Peace, Piece” di Bill Evans Trio, “Time Has Come Today” di The Chambers Brothers, “I’ll Be Around” di The Spinners.

TRACK LISTINGS:

1. Supreme Court of Absolute Universal Law
2. Just Continuances
3. Roman Walks Home
4. George Pierce Offices
5. Nonprofit Talks
6. The Brief
7. Maple Glazed Donut
8. The Drop
9. The Real Enemy Within
10. Roman’s Judgment
11. It’s All in the Rearview Mirror
12. To Make the Call
13. Are You Okay Mister?
14. Guard! Guard!
15. Filing the Brief

[Per guardare il video clicca sull’immagine in alto]

Ultime notizie su Film in tv

Tutto su Film in tv →