• Film

Godzilla vs Kong: due video mostrano il “making of” degli effetti speciali del film

In due video la CG e gli scenari virtuali creati dai maghi degli effetti speciali per Godzilla vs Kong disponibile in digital download dal 6 maggio.

E’ finalmente disponibile, direttamente in digital download, l’atteso Godzilla vs Kong, uno spettacolare faccia a faccia tra due “mostruose” icone del cinema di fantascienza e avventura. Il film oltre ad essere un sequel dei film Godzilla II – King of the Monsters (2019) e Kong: Skull Island (2017), la pellicola è anche il quarto capitolo del MonsterVerse, nonché il trentaseiesimo film su Godzilla e dodicesimo su King Kong.

King Kong e Godzilla si sono affrontati per la prima volta nel lontano 1963 ne Il trionfo di King Kong aka Godzilla vs. King Kong una co-produzione Giappone – Stati Uniti diretta per il Giappone da Ishirô Honda, regista dell’originale Godzilla del 1954 e per gli Stati uniti dall’americano Tom Montgomery regista prettamente televisivo (L’isola di Gilligan). Il “Godzilla vs Kong” dello specialista in horror Adam Wingard (Death Note) è quindi un remake della pellicola del 1963 e non a nulla a che fare con quella del 1969 dall’ingannevole titolo italiano King Kong contro Godzilla, quest’ultimo film diretto da Noriaki Yuasa in realtà non include Godzilla e Kong, ma vede invece protagonista Gamera come conferma il più affidabile titolo americano Gamera vs. Guillon. Dopo gli ottimi reboot Godzilla e Kong: Skull: Island, il Monsterverse subisce una battuta d’arresto con il deludente Godzilla II: King of tha Monsters in cui sono stati introdotte nuove versioni di Kaiju storici come Mothra, Rodan ma soprattutto King Gidorah. Purtroppo il film presenta una trama che non caratterizza a dovere il comparto “umano” sfornando tra l’altro uno dei personaggi più fastidiosi di sempre, l’ecoterrorista e madre in lutto dott.ssa Emma Russell di Vera Farmiga, sul cui arco narrativo stendiamo un velo pietoso, senza contare l’aver malamente sfruttato un talento come la Millie Bobby Brown di Strangers Things. In “Godzilla vs Kong” tutto è misura di Titano, la storia si fa epica, l’esplorazione ci porterà nella mitologica Terra Piatta e gli scontri tra Godzilla e Kong vanno dall’entusiasmante all’epico, con il cameo di Machagodilla e una storia di origine per Kong che rende il film di Wingard  non solo estremamente godibile, ma insieme al reboot “Godzilla” del 2014 uno dei migliori film del Monsterverse.

A seguire andiamo a proporvi due video che mostrano come sono stati realizzati gli effetti visivi del film con sequenza “prima e dopo” che mostrano la creazione della CG e degli scenari interamente virtuali di cui fruisce il film.

[Per guardare il video 1 clicca sull’immagine in alto]

Il sito The Credits ha intervistato John “D.J”. Des Jardin supervisore degli effetti visivi di Godzilla vs Kong e di franchise storici come Matrix, X-Men e Mission Impossible. Des Jardin ha spiegato come questo suo ultimo film rappresenti il punto di arrivo di un lungo e complicato percorso artistico / tecnologico iniziato cpon il visionario Sucker Punch di Zack Snyder.

Era solo un altro livello di cose che abbiamo praticato probabilmente dai tempi di Sucker Punch. Simulazioni per effetti pirotecnici, fumo, acqua, fuoco e distruzione, sembrava come se con Godzilla vs Kong avessimo portato tutto su un altro livello. Ne parlavo l’altro giorno con (il supervisore degli effetti visivi) Bryan Hirota di ScanLine. Lavoro con Bryan da 25 anni. Ho lavorato con lui su Sucker Punch e Godzilla vs Kong, e stiamo lavorando insieme su The Flash ora. Stavamo dicendo che ciò che è veramente divertente in questo momento, e penso che Godzilla vs.Kong ne sia una buona rappresentazione, ci sono stati film in passato con molte cose difficili da realizzare e in realtà abbiamo dovuto limitarci in termini di un certo ambito o di un tipo di effetto che volevamo ottenere. Godzilla vs Kong è stato un esempio in cui non c’erano limitazioni concettuali a ciò che pensavamo di poter fare, specialmente con queste enormi creature. Sebbene io sappia che ci sono cose in Sucker Punch che ci hanno spaccato la testa per cercare di capire come fare, quello che abbiamo fatto in quel film ha reso possibili molte altre cose. Per Man of Steel, molto di questo era un discendente diretto di ciò che abbiamo fatto in Sucker Punch, e poi quella distruzione in Man of Steel ha portato a ciò che abbiamo fatto in questo film. Godzilla vs. Kong è un esempio dell’utilizzo di tutto ciò che abbiamo fatto prima, ma potenziato.

[Per guardare il video 2 clicca sull’immagine in alto]

I Video di Cineblog