Mr. Harrigan’s Phone: trailer e anticipazioni del film horror Netflix con Donald Sutherland

Tutto quello che c’è da sapere su “Mr. Harrigan’s Phone”, un nuovo adattamento tratto da Stephen King disponibile su Netflix dal 5 ottobre.

Dal 5 ottobre disponibile su Netflix Mr. Harrigan’s Phone, un nuovo adattamento di un racconto di Stephen King prodotto da Blumhouse e il Ryan Murphy creatore della serie tv American Horror Story. John Lee Hancock (The Blind Side) scrive e dirige il film descritto come una “storia sovrannaturale di formazione” che vede protagonisti Jaeden Martell (IT) e il veterano Donald Sutherland (Moonfall) nei panni di Mr. Harrigan.

Stephen King che è produttore esecutivo del film, ha recentemente visto un montaggio quasi completato della pellicola e ha twittato: “Ho visto un montaggio quasi finito di Mr. Harrigan’s Phone, scritto e diretto da John Lee Hancock, ed è a dir poco geniale”.

Trama e cast

La trama ufficiale: Quando Craig, un ragazzo che vive in una piccola città (Martell) fa amicizia con Mr. Harrigan, un miliardario più anziano e solitario (Sutherland), i due iniziano a stringere un improbabile legame sul loro amore per i libri e la lettura.. Ma quando il signor Harrigan muore tristemente, Craig scopre che non tutto è morto e scomparso, e stranamente si ritrova in grado di comunicare con il suo amico dalla tomba attraverso l’iPhone in questa storia sovrannaturale di formazione che mostra che certe connessioni non vanno mai perdute.”

Il film è interpretato anche da Kirby Howell-Baptiste (Barry, Killing Eve) nei panni dell’insegnante premurosa e preoccupata di Craig, la signora Hart. Il cast include anche  Joe Tippett, Cyrus Arnold, Colin O’Brien, Thomas Francis Murphy, Peggy J. Scott, Alex Bartner, Daniel Reece, Wayne Pyle, Alexa Niziak, Thalia Torio, Joseph Paul Kennedy e Dale Duko.

Mr. Harrigan’s Phone – trailer e video

Curiosità

  • Il regista John Lee Hancock ha diretto anche i film biografici The Founder, Saving Mr. Banks, The Blind Side, Alamo – Gli ultimi eroi e il recente crime Fino all’ultimo indizio con Denzel Washington. I crediti di sceneggiatore di Hancock includono Biancaneve e il cacciatore e Mezzanotte nel giardino del bene e del male e Un mondo perfetto entrambi diretti da Clint Eastwood.
  • Jaeden Martell è apparso in un altro film basato sulle opere dell’autore Stephen King, l’attore ha ritratto un giovane Bill Denborough in “IT” (2017) e “IT – Capitolo due” (2019).
  • Mr. Harrigan’s Phone è il quarto adattamento di Netflix tratto da un’opera di Stephen King dopo 1922, Il gioco di Gerald e Nell’erba alta.

Il racconto originale

“Il telefono del Signor Harrigan” è il quarto racconto dell’antologia “Se scorre il sangue” e presenta tra i personaggi la detective chiaroveggente Holly Gibney recentemente interpretata da Cynthia Erivo nella miniserie tv The Outsider della HBO.

Un adolescente scopre che il cellulare di un amico morto, sepolto con il corpo, comunica ancora dall’oltre la tomba. Craig trova lavoro dal pensionato Mr. Harrigan quando ha solo nove anni, annaffiando le piante e leggendo per l’anziano vecchio, che si è ritirato nella cittadina di Harlow, nel Maine, dopo una carriera di successo negli affari. Gli anni trascorrono e Craig ad un certo punto acquista un iPhone per Harrigan con la vincita di un gratta e vinci che l’anziano gli aveva regalato. Harrigan è riluttante ad accettare il telefono all’inizio, ma poi decide di goderselo. Quando il signor Harrigan muore, Craig mette il telefono in tasca dell’uomo affinché venga seppellito con lui. Una notte in cui sente la mancanza dell’amico defunto gli invia un messaggio vocale e con sua sorpresa, riceve un messaggio di risposta…

La sinossi ufficiale dell’antologia: Ci sono diversi modi di dire, quando si parla di notizie, e sono tutti leggendari: «Sbatti il mostro in prima pagina», «Fa più notizia Uomo morde cane che Cane morde uomo» e naturalmente «Se scorre il sangue, si vende». Nel racconto di King che dà il titolo a questa raccolta, è una bomba alla Albert Macready Middle School a garantire i titoli cubitali delle prime pagine e le cruente immagini di apertura dei telegiornali. Tra i milioni di spettatori inorriditi davanti allo schermo, però, ce n’è una che coglie una nota stonata. Holly Gibney, l’investigatrice che ha già avuto esperienze ai confini della realtà con Mr Mercedes e con l’Outsider, osserva la scena del crimine e si rende conto che qualcosa non va, che il primo inviato sul luogo della strage ha qualcosa di sbagliato. Inizia così Se scorre il sangue, sequel indipendente del bestseller The Outsider, protagonista la formidabile Holly nel suo primo caso da solista. Ma il lungo racconto dedicato alla detective preferita di King (come scrive lui stesso nella sua nota finale) è solo uno dei quattro che compongono la raccolta. Da Il telefono del signor Harrigan, dove vita e tecnologia si intrecciano in modo inusuale, a La vita di Chuck, ispirato a un cartellone pubblicitario, fino a Ratto – che gioca con la natura stessa del talento di uno scrittore – le storie di questa raccolta sono sorprendenti, fuori dagli schemi, a volte sentimentali, forse anche fuori dal tempo. In una parola, sublimemente kinghiane.

L’antologia “Se scorre il sangue” è disponibile su Amazon.

La colonna sonora

  • Le musiche originali del film sono del compositore spagnolo Javier Navarrete candidato ad un Oscar per la colonna sonora de Il labirinto del fauno del regista Guillermo del Toro, con cui Navarrete ha collaborato anche per La spina del diavolo. Altri crediti di Navarrete includono La furia dei titani, Greta, Un segreto tra di noi, Inkheart – La leggenda di Cuore d’inchiostro e diversi film horror (Riflessi di paura, The Hole di Joe Dante, The New Daughter, Byzantium).