Nina dei Lupi: riprese in corso in Trentino del film di Antonio Pisu con Sergio Rubini

Iniziate le riprese in Trentino di “Nina dei Lupi” con Sergio Rubini, dal romanzo di Alessandro Bertante e dal regista di “EST – Dittatura Last Minute”.

La casa di produzione e distribuzione Genoma Films ha annunciato l’avvio delle riprese di Nina dei Lupi, il nuovo lungometraggio diretto e co-sceneggiato da Antonio Pisu, che ritorna alla regia dopo il pluripremiato EST – Dittatura Last Minute del 2020.

Il film è tratto dall’omonimo romanzo dell’autore Alessandro Bertante (Marsilio, 2011; nottetempo, 2019), candidato al Premio Strega 2011 e Annapaola Fabbri, Tiziana Foschi, Pierpaolo de Mejo e lo stesso Antonio Pisu ne hanno firmato la sceneggiatura; è prodotto da Genoma Films di Paolo Rossi Pisu in associazione con JC Bits Productions, con il contributo del MIBACT e con il sostegno della Trentino Film Commission.

Sinossi del film: Un’improvvisa tempesta solare rende inutilizzabile qualsiasi apparecchiatura elettronica in tutto il pianeta. Lo stesso giorno, una neonata che si chiama Nina viene ritrovata sulla montagna nei pressi di un piccolo paese sperduto. Dopo il catastrofico e misterioso evento atmosferico che tutti chiamano “la sciagura”, la civiltà come la conosciamo si sgretola, le risorse scarseggiano e ovunque e tra gli esseri umani vige la legge del più forte. In questa desolazione il paese di Nina resta però miracolosamente un mondo a parte, i suoi pochi abitanti vivono una vita senza tecnologia e Nina cresce con un forte legame con la natura, che neanche lei stessa riesce a comprendere e che la porta a essere vista da molti come strega per via degli strani fenomeni che accadono in sua presenza. Ma quando una banda di predoni invaderà il paese, decimando brutalmente la popolazione e soggiogando i superstiti, Nina ormai adolescente riuscirà a fuggire nei boschi, a imparare la sopravvivenza in montagna e la convivenza con i lupi e a comprendere i poteri che ha dentro di sé per salvare la sua gente.

Protagonisti principali sono Sara Ciocca, Sergio Rubini, Cesare Bocci, Davide Silvestri e Sandra Ceccarelli. Nel cast anche Tiziana Foschi e Caterina Gabanella.

Le riprese del film dureranno sette settimane e si svolgeranno in Trentino; in particolare nel Comune di Ala e nel Comune di Vallarsa. La produzione si impegnerà inoltre all’ottenimento della certificazione Green Film, il protocollo ideato e promosso dalla Trentino Film Commission che incentiva la sostenibilità ambientale nella produzione audiovisiva.

 

La sinossi ufficiale del romanzo: Sono trascorsi tre anni dalla misteriosa Sciagura che ha distrutto la civiltà. Nel borgo montano di Piedimulo, una piccola comunità contadina sopravvive isolata dal mondo, protetta dalla frana di una galleria. Fuggita dalla metropoli ormai in preda alla follia, Nina ha dodici anni e tutte le mattine osserva il cielo attraversato da macchie rosse e violacee, mentre una ragnatela bronzea oscura il sole, annichilendo ogni possibile idea di futuro. Ma il nemico è alle porte e Nina, rimasta orfana, sarà costretta a crescere in fretta. Affiancata da personaggi leggendari e da una natura di nuovo rigogliosa e oracolare, Nina sceglierà l’antica via della foresta, dando vita a una storia di terra e ghiaccio, magia e furore, una fiaba nera che regola i conti in sospeso con la modernità, rinnovandone l’immaginario apocalittico. A otto anni dalla prima uscita, nottetempo ripubblica (in una nuova versione rieditata dall’autore) Nina dei lupi, primo capitolo della Trilogia del mondo nuovo, che precede le vicende narrate da Pietra nera, pubblicato nel 2019 sempre da nottetempo.

Il romanzo “Nina dei lupi” di Alessandro Bertante è disponibile su Amazon.

Antonio Pisu nel 2002 ha intrapreso la carriera d’attore e nel 2004 ha avuto il suo primo ruolo in un film del regista Mirko Locatelli. Da allora ha iniziato a lavorare sia per la televisione, per il cinema e per il teatro. Nel 2014 Antonio Pisu è stato sia il creatore che l’attore protagonista della serie intitolata Low Budget andata in onda su Studio Universal e successivamente acquistata da RAI4. Nel 2016 insieme a Paolo Rossi Pisu ha fondato la casa di produzione Genoma Films con cui ha realizzato la sua opera prima da regista Nobili Bugie (di cui è stato anche sceneggiatore). Il film ha visto la partecipazione di un cast d’eccezione, tra cui Claudia Cardinale, Giancarlo Giannini e Raffaele Pisu e ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui il premio Kineo per la Migliore Opera Prima alla 74° edizione del Festival di Venezia.

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →