Stasera in tv: “Non Succede…Ma Se Succede” su Rai 3

Rai Tre stasera propone “Non Succede…Ma Se Succede”, commedia del 2019 di Jonathan Levine con Charlize Theron, Seth Rogen, O’Shea Jackson Jr., Andy Serkis.

Cast e personaggi

Charlize Theron: Charlotte Field
Seth Rogen: Fred Flarsky
O’Shea Jackson Jr.: Lance
Andy Serkis: Parker Wembley
June Diane Raphael: Maggie Millikin
Bob Odenkirk: Presidente Chambers
Alexander Skarsgård: James Steward
Ravi Patel: Tom
Randall Park: capo di Fred
Tristan D. Lalla: agente M
James Saito: ministro Kishido
Lisa Kudrow: Katherine
Aviva Mongillo: Charlotte Field giovane
Braxton Herda: Fred Flarsky giovane
Aladeen Tawfeek: Bharath
Lil Yachty: se stesso

Doppiatori italiani

Claudia Catani: Charlotte Field
Simone Mori: Fred Flarsky
Simone Crisari: Lance
Paolo Marchese: Parker Wembley
Francesco Pezzulli: James Stewart
Angela Brusa: Maggie Millikin
Franco Mannella: Presidente Chambers
Oreste Baldini: Tom
Rossella Acerbo: Katherine
Edoardo Stoppacciaro: Bharath
Luca Baldini: Lil Yachty

La trama

Charlotte Field (Charlize Theron) è una donna intelligente, sofisticata e realizzata: un autorevole Segretario di Stato con un talento per… come dire, quasi tutto! Fred Flarsky (Seth Rogen) è un bravo giornalista dallo spirito libero con una spiccata propensione a cacciarsi nei guai. Non hanno niente in comune, a parte il fatto che lei è stata la sua babysitter e la sua prima cotta. Quando Fred inaspettatamente riallaccia i rapporti con Charlotte, la conquista con la sua autoironia e con i ricordi dell’idealismo che caratterizzava Charlotte da ragazza. Charlotte sta preparando la sua corsa alla presidenza e in modo impulsivo decide di assumere Fred per scrivere i suoi discorsi elettorali, con grande disappunto dei suoi fidati collaboratori. Un pesce fuor d’acqua nel prestigioso team di Charlotte, Fred non è preparato al glamour della vita che lei conduce sotto i riflettori. Comunque, fanno faville, in quanto la loro inequivocabile intesa porta ad una storia d’amore in giro per il mondo e ad una serie di incidenti inattesi quanto pericolosi.

Curiosità

  • “Non Succede…Ma Se Succede” è diretto da Jonathan Levine che in precedenza ha lavorato con Seth Rogen su 50 e 50 e Sballati per le feste! da una sceneggiatura di Liz Hannah e Dan Sterling. Seth Rogen è anche produttore insieme al suo frequente collaboratore Evan Goldberg. Anche Charlize Theron è coproduttrice del film.
  • Eric Eisenberg ha riferito in un’intervista che durante la giornata stampa a Los Angeles per il film, il regista Jonathan Levine, e le sue star, Charlize Theron e Seth Rogen, hanno riferito che dopo che Andy Serkis ha accettato il ruolo di Parker Wembley, ha poi sviluppato un un’ampia progettazione del trucco protesico per il personaggio – un regime di trucco che richiedeva ore al giorno per essere eseguito – anche se nessuno gli aveva chiesto di farlo. Rogen ha ricordato, “gli abbiamo offerto il ruolo, e poi ha detto, ‘Va bene.’ E poi ha iniziato a inviare idee per come sarebbe stato. E noi abbiamo pensato: “Cosa intendi? Pensavo che assomigliasse molto ad Andy Serkis”. Ma lui era tipo, ‘No, ho tutto questo.’ E noi eravamo tipo, ‘Qualunque cosa, amico!'”
  • Fred commenta che Charlotte si candidò per il consiglio studentesco nel 1991, quando lei aveva 16 anni e lui 13. Sulla base di questo, Charlotte ora ha 44 anni e Fred 41. Durante le riprese, Charlize aveva 43 anni e Seth 36.
  • La giacca sportiva retrò azzurra che Seth Rogen indossa nel film è stata utilizzata negli anni ’80 da un club di atletica belga. Sulla giacca è scritto “Looise A.V.” che significa Looise Atletiek Vereniging. Sono stati sponsorizzati da ASLK, una banca belga che non esiste più.
  • “Non succede, ma se succede…” è la quinta collaborazione cinematografica tra Seth Rogen e Randall Park, dopo Cattivi vicini, The Interview, Sballati per le feste! e The Disaster Artist. Tuttavia, nella maggior parte di questi film, Rogen e Park non appaiono sullo schermo insieme.
  • La battuta con il personaggio di Bob Odenkirk su come sia molto raro che gli attori passino dalla televisione al cinema. In effetti, ci sono molti attori famosi che sono passati al cinema dalla televisione. Come Will Smith, Tom Hanks, Michael J. Fox, John Travolta, Tim Allen, Woody Harrelson, Jennifer Aniston (menzionata in una scena), Bruce Willis, Clint Eastwood, Steve Carell (interpretato con Seth Rogen in 40 anni vergine), John Belushi, Bill Murray, Chevy Chase, George Clooney, Joseph Gordon-Levitt, Melissa McCarthy, Adam Sandler e soprattutto Seth Rogen.
  • Il personaggio del giornalista di Paul Scheer fa un commento sul non volere che sua moglie sia una presidente donna. In realtà, è sposato con June Diane Raphael, che interpreta Maggie in questo film.
  • L’uomo nel ritratto nell’appartamento di Fred Flarsky (a 1:34:22) è Franz Kafka, uno scrittore ebreo ceco di lingua tedesca di Praga, Boemia (ora Repubblica Ceca). Le opere più note di Kafka (tra cui il racconto “La metamorfosi”, in cui il personaggio principale si sveglia e scopre di essersi trasformato in un grande insetto, e i suoi romanzi “Il castello” e “Il processo”) esplorano temi di ansia, alienazione, rifiuto sociale e burocrazia insensibile e labirintica, e il suo nome è entrato nel lessico inglese per denotare una situazione con “una qualità da incubo complessa, bizzarra o illogica”.
  • Seth Rogen e O’Shea Jackson Jr. sono compagni di stanza del college. Rogen ha nove anni più di Jackson.
  • Il passato del presidente Chambers rispecchia quello del presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy. Come Chambers, Zelenskyy ha interpretato il ruolo del presidente del suo paese in uno show televisivo, per poi diventare presidente.
  • Charlize Theron, Seth Rogen e Bob Odenkirk sono apparsi tutti in diverse stagioni di Arrested Development. Odenkirk per un episodio, come consulente matrimoniale di Lindsay e Tobias, nella prima stagione, Theron come l’interesse amoroso di Michael Bluth nella terza stagione e Seth Rogen come un giovane George Bluth nella quarta stagione.
  • Charlotte dice “Ho l’alopecia in entrambi gli occhi”; l’alopecia è la caduta dei capelli, ma ovviamente lo dice per ridere.
  • Una foto di Jennifer Lawrence viene mostrata come confronto con Charlotte. Charlize Theron e Lawrence erano entrambi in The Burning Plain – Il confine della solitudine (2008) dove interpretavano versioni più vecchie e più giovani dello stesso personaggio.
  • Il ritratto del “First Mister” di Fred in realtà è stato creato da Todd McFarlane.
  • L’allenatore di Charlotte che saluta e lo spacciatore a Parigi sono la stessa persona.
  • “Non succede, ma se succede…” è costato 40 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 54.

La colonna sonora

  • Le musiche originali di “Non succede, ma se succede…” sono dei compositori Marco Beltrami & Miles Hankins. Beltrami si è specializzato in colonne sonore thriller, horror e fantasy e ha musicato una sola commedia nella sua carriera, Studio 54 del 1998. Per questa sua seconda commedia, Beltrami è stato affiancato da Miles Hawkins autore delle musiche del thriller No Exit di Hulu e alla sua seconda collaborazione con il regista Jonathan Levine dopo la commedia Sballati per le feste! con Joseph Gordon-Levitt e Seth Rogen.
  • Quando Fred suona la canzone “It Must Have Been Love” sul suo telefono, mostra che viene riprodotta dalla colonna sonora di Pretty Woman, tuttavia la versione utilizzata in questo film è la versione originale di Natale del 1987, non la versione modificata di “Pretty Woman”.
  • La colonna sonora include i seguenti brani:”It’s So Hard to Say Goodbye to Yesterday”, “Here I Come” e “Motownphilly” di Boyz II Men che hanno un cameo del film, “Smoke ‘em While You Can” di Thunderfist, “Valse Hot” di Sonny Rollins, “Ruff Ryders Anthem” di DMX, “Word Up!” di Cameo, “One Way or Another” di Blondie, “Close to Me (Closer Mix)” The Cure, “Shark Smile” di Big Thief, “I’m on Fire” di Bruce Springsteen, “Moon River” di Frank Ocean, “Por Una Cabeza” di The Tango Project, “It Must Have Been Love” (Christmas for the Broken-Hearted) dei Roxette, “Chocolate” di Big Boi feat. Troze, “Can’t Do Without You” di Caribou, “Then He Kissed Me” di The Crystals, “Bridge Over Troubled Water” di Aretha Franklin, “Dancing on My Own” di Robyn, “Let’s Take Off” di Jimmy Carnelli, “La Seduccion” di Novi Novog.

TRACK LISTINGS:

1. Charlotte’s Theme 3:00
2. Buenos Aires 2:37
3. Fred’s Theme 0:44
4. Hostage Saved Motherfuckers! 1:43
5. Best Day Ever 1:15
6. You’re Hired 0:59
7. Northern Lights 1:39
8. Hail To the Chief / Polling Stats 2:26
9. Bold New Initiative / Call From POTUS 1:03
10. Two Proms 1:28
11. Embassy Bombing 1:06
12. Tequila From a Bag 0:45
13. Diplomacy With a Side of Molly 1:28
14. Normal People 1:02
15. I Want To Be That Girl’s President 0:45
16. Breaking Up 2:50
17. Charlotte’s Speech 1:56
18. Here’s the Deal 1:04

La colonna sonora di “Non succede, ma se succede…” è disponibile su Amazon.

Ultime notizie su Film in tv

Tutto su Film in tv →